Di di crimine ferisce, di crimine perisce. AlphaBay Market, il più grande “mercato” virtuale del Dark Web, luogo di compravendita di armi, droga e altri prodotti illegali, per almeno un giorno è rimasto offline, senza fornire spiegazioni ai suoi utenti. Non potendo verificare di persona (a meno di eseguire un'iscrizione al servizio e alla rete Tor) se l'interruzione sia ancora in atto, facciamo riferimento alle ultime notizie di chi, come The Verge e The Next Web, ancora ieri sera – ora italiana – certificavano il protrarsi dello stato di down.

Perché tanto scalpore? Innanzitutto perché AlphaBay Market, tra le piattaforme del suo genere, è considerata la più trafficata e la più ricca di offerta, grazie a un “catalogo” di oltre 225mila articoli, fra cui 150mila appartenenti alla categoria droga. I pagamenti avvengono in valuta bitcoin, e qui si innesta il secondo motivo di allarme: nel registro delle transazioni blockchain è stata osservato, con singolare coincidenza di tempi, un prelievo di circa 1.479 Btc, corrispondenti a un valore di circa 3,8 milioni di dollari. E i sospetti, come si legge nelle discussioni fra utenti su Reddit e su Twitter, sono ricaduti sugli amministratori del marketplace illegale.

Esiste peraltro un precedente: quello di Evolution, anche detto Sik Road. Una piattaforma simile ad AlphaBay, che però vendeva anche dati di carta di credito rubate e che dopo poco più di un anno di attività nel 2015 aveva chiuso i battenti. Gli amministratori avevano disattivato tutti gli account e la possibilità di ricevere pagamenti, citando presunti problemi tecnici, ma è difficile credere a questa versione perché il “tesoretto” degli acconti di garanzia degli utenti (un valore in bitcoin corrispondente a 12 milioni di dollari) era stato congelato e poi sottratto. Più di recente, nel marzo di quest'anno, uno schema analogo era stato replicato dalla piattaforma Outlaw (nomen omen, è il caso di dire) ma con un bottino decisamente più contenuto, di circa 20mila dollari.

 

Di recente, AlphaBay aveva annunciato di voler introdurre la possibilità di pagare in zCash, una criptovaluta alternativa ai bitcoin

 

La puzza di exit scam si percepisce ora anche nel caso di AlphaBay Market, sebbene l'anonimato garantito dalle transizioni su blockchain renda fumoso ogni tentativo di ricostruire i fatti. Va detto che alcuni utenti di Reddit si sono presi la briga di fare qualche verifica tecnica, smentendo l'ipotesi che il massiccio prelievo di bitcoin si riferibile ai gestori della piattaforma.Tale BigBoyRoy1, invece, ha sostenuto che il valore sarebbe semplicemente stato spostato da un conto virtuale all'altro per ragioni di sicurezza. Un altro iscritto a Reddit, identificato dal nicknamne Big Muscles, ha fatto sapere che “i server sono in fase di aggiornamento” e che presto il sito tornerà online.