La Music di Amazon suona gratuitamente per i possessori di altoparlanti della linea Echo. Confermando a grandi linee le indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, il colosso di Seattle ha annunciato una funzionalità esclusiva per le persone che hanno acquistato uno smart speaker: l’accesso alla piattaforma di streaming audio Amazon Music, senza abbonamenti e con la presenza di spot pubblicitari come su Spotify. La novità, disponibile al momento solo per il mercato statunitense, si aggiunge quindi ai due servizi già offerti dall’azienda guidata da Jeff Bezos: la possibilità di scegliere tra un catalogo di due milioni di brani accessibile ai clienti Prime e Music Unlimited, che permette di ascoltare cinquanta milioni di canzoni.

La nuova “stazione radio” disponibile sugli Echo è ovviamente quella limitata ai due milioni di brani. La mossa di Amazon ricalca praticamente quanto annunciato in queste ore anche da Google. Big G consente ai possessori di altoparlanti Home in 14 Paesi, fra cui l’Italia, di accedere ai contenuti di Youtube Music. La riproduzione di canzoni, così come avviene con la variante gratuita di Spotify, sono interrotte di tanto in tano da annunci pubblicitari.

Chi vuole sbarazzarsi della pubblicità può sempre pagare 9,99 euro al mese e passare alla versione Premium del servizio. Il prezzo è uguale a quello imposto da Amazon per Music Unlimited, da Apple per la propria piattaforma e da Spotify. Se quest’ultima è quella più longeva e con il numero maggiore di iscritti complessivi, le soluzioni offerte da Amazon e Google possono ora contare su un ecosistema hardware in costante crescita e sulla possibilità di controllare la riproduzione su dispositivi diversi dal tipico Pc o smartphone (anche con gli assistenti vocali). Che sia questa la carta giusta per vincere nel sempre più affollato mercato dello streaming?