Le persone che utilizzano dispositivi Android negli Stati Uniti sono già state accontentate. Presto, inoltre, lo saranno anche quelle di altri Paesi. Facebook ha annunciato l’introduzione dei video in diretta per tutti gli utenti americani del robottino verde, dopo aver portato la funzionalità su device iOs a gennaio e dopo i due mesi di testing solo per account verificati e “celebri”. Da qualche ora, infatti, i cittadini statunitensi possono scaricare l’aggiornamento dell’applicazione e iniziare a condividere streaming in diretta. Inoltre, come sottolineato in un blog post ufficiale, Facebook sta espandendo i video live su iOs anche in altri trenta Paesi, ma non esiste al momento una lista ufficiale. È disponibile online però una pagina di supporto in italiano, quindi è probabile che a breve la funzionalità arrivi anche sui melafonini nostrani. Oltre che sui dispositivi Android.

Per iniziare a registrare e condividere sulla propria bacheca un nuovo flusso video, è sufficiente fare tap sulla sezione “A cosa stai pensando?” e selezionare l’icona Live Video. Prima di “andare” in onda, è possibile scrivere una breve descrizione del contenuto e selezionare un’audience specifica. Durante il broadcast, inoltre, si possono visualizzare il numero di spettatori, i nomi degli amici che si stanno per collegare e rispondere in tempo reale ai commenti.

Una volta terminate le registrazioni, il nuovo video verrà salvato e pubblicato come qualsiasi altro post sulla bacheca, in modo da poterlo eliminare o mantenere per sempre. La nuova funzionalità in espansione di Facebook si mette in diretta concorrenza con altre applicazioni simili, come Meerkat e Periscope. Ed è proprio quest’ultima ad aver conosciuto nell’ultimo anno uno strepitoso successo, in particolare grazie alla progressiva integrazione con Twitter.

 

Facebook Live Video su un iPhone

 

“Sappiamo che gli utilizzatori di Android amano interagire con video in diretta: oltre la metà delle persone che guardano filmati live utilizza oggi questi dispositivi”, hanno scritto Vadim Lavrusik e Dave Capra, product manager ed engineering manager di Facebook. L’obiettivo del social network blu è spingere al massimo la condivisione di video, mezzo di comunicazione grazie al quale il colosso di Menlo Park sta ultimamente fatturando una parte sempre più consistente del proprio giro d’affari. Su questo fronte, la battaglia con Twitter è appena iniziata, ma l’uccellino azzurro ha di che temere.