Apple mette alla porta i tablet Android di Samsung

di Gianni Rusconi
pubblicato mercoledì 10 agosto 2011

L’ingiunzione preliminare decisa dal tribunale distrettuale di Düsseldorf obbliga il produttore coreano a ritirare dai negozi di tutta Europa (Olanda esclusa) i Galaxy Tab 10.1. La casa di Cupertino registra intanto 20 nuovi brevetti per il touch screen e i tool di visual mail dell’iPhone.

La già complessa e lunga vicenda che vede Apple e le sue principali rivali asiatiche in campo smartphone e tablet battagliare a colpi di cause legali ha conosciuto ieri una nuova, importante, puntata. Il tribunale distrettuale di Düsseldorf ha infatti emesso nei confronti di Samsung un’ingiunzione preliminare che costringe il gigante coreano a ritirare dai negozi di tutta Europa – Olanda per il momento esclusa - il suo tablet di nuova generazione, il Galaxy Tab 10.1 a piattaforma Android, la cui disponibilità in commercio risale a pochi giorni fa. L’ingiunzione è immediatamente esecutiva in Germania, mentre per gli altri Paesi europei potrebbe essere necessario ancora qualche tempo prima che venga recepita e ratificata.

Il Galaxy Tab 10.1 Android di Samsung


Apple può quindi farsi forte del fatto che le accuse mosse a Samsung, rea di aver violato una serie di brevetti a protezione di tecnologie utilizzate nell’iPad 2, avevano fondamento. Dal quartier generale della Mela non hanno del resto perso tempo a far notare come “non è una coincidenza che gli ultimi prodotti di Samsung assomiglino così tanto all’iPhone e all’iPad, dalla forma degli apparecchi all’interfaccia fino alla confezione. Questa copia così sfacciata è sbagliata – hanno dichiarato i portavoce della società – e abbiamo quindi il dovere di proteggere le proprietà intellettuali di Apple se altre aziende cercano di rubarci le idee”.

Samsung, da parte propria, ha subito risposto all’offesa facendo notare come “l’ingiunzione è stata presentata senza alcun preavviso e l’ordine è stato emesso senza permetterci di presentare prove a nostro favore” e soprattutto come “i prodotti già distribuiti ai rivenditori tedeschi dopo il lancio del prodotto avvenuto il 5 agosto non sono comunque interessati da questo provvedimento e questa sentenza non influenzerà in alcun modo gli altri procedimenti giudiziari depositati presso le corti europee”.

La realtà dei fatti dice però che per il tablet di punta di Samsung – uno dei prodotti maggiormente accreditati dagli analisti per poter contrastare il dominio dell’iPad – sarà forzatamente assente dagli scaffali per qualche tempo. E per Apple, che già ad inizio agosto ha visto concretizzarsi l’opportunità di bloccare per due mesi la distribuzione del Galaxy Tab 10.1 in Australia, è un indubbio vantaggio competitivo.

Uno dei nuovi brevetti per l'iPhone depositati con successo da Apple


Gli ingegneri di Steve Jobs, intanto, hanno messo a segno un nuovo colpo in materia di brevetti registrandone nelle scorse ore ben 20 di nuovi, alcuni dei quali relativi alla tecnologia touch screen integrata nel display e alle funzionalità di voice mail contenute nell’iPhone. L’indiscrezione è riportata nei dettagli dal blog Patently Apple, che cita come fonte ufficiale il Patent and Trademark Office degli Stati Uniti.

 
Commenti dei lettori (0)
Trovati 0 commenti -  Mostrati da 0 a 0 - Seleziona pagina: 1
Nessun commento visualizzabile
Per postare il tuo commento devi essere loggato.Se sei già iscritto, inserisci Nome Utente e Password qui sotto.
Se non ti sei ancora iscritto, fallo subito, è gratis! L'unico dato obbligatorio è il tuo indirizzo email. Registrati.
Nome utente:
Password: