Non solo novità per sviluppatori, ma anche buone notizie dal punto di vista dell’hardware. Secondo le indiscrezioni raccolte da Bloomberg, Apple potrebbe svelare durante la Worldwide Developers Conference (Wdc) in apertura il 5 giugno gli aggiornamenti della propria linea di computer, che interesserebbero il Macbook Pro, il Macbook da 12 pollici e il Macbook Air da 13 pollici. Le tre fonti anonime contattate dall’agenzia non hanno dubbi: il computer più potente della Mela, dopo la  Touch Bar dell’anno scorso, riceverà a breve i chip Intel Kaby Lake di settima generazione e Cupertino sta pensando a rinfrescare le Cpu anche degli altri due modelli. In particolar modo quella dei Macbook Air, che non subiscono aggiornamenti da diverso tempo, ma che ancora oggi godono di vasto consenso grazie anche al costo inferiore.

Nell’ottica di Apple questi dispositivi potrebbero essere utili per contrastare l’arrivo dei nuovi Surface Laptop di Microsoft nel mondo scolastico. Dal punto di vista tecnologico, non è chiaro su quali chip il colosso californiano potrebbe puntare per gli Air. Che si tratti dei nuovi e ancora misteriosi coprocessori Arm T310, sviluppati per demandare alcune funzionalità in modo da ridurre il consumo energetico? Questo, purtroppo, Bloomberg non lo specifica.

La famiglia Mac genera soltanto l’11 per cento di ricavi annuali della Mela. Numeri minimi rispetto all’iPhone, che porta in cassa circa i due terzi del fatturato totale. Ma i computer di Cupertino, a differenza delle vendite dei cellulari, non sembrano conoscere crisi. Nell’ultimo trimestre l’azienda ha infatti consegnato 4,2 milioni di dispositivi, fra desktop e laptop, per una crescita del 14 per cento rispetto ai tre mesi precedenti.

Ma nel corso dell’anno dovrebbero esseri novità riguardanti anche gli iMac. Ad aprile sono circolate voci di corridoio secondo cui Apple dovrebbe lanciare nel terzo trimestre del 2017 nuovi modelli di computer all-in-one, con processori Intel Xeon E3-1285 v6, Gpu dedicata, 64 GB di memoria Ecc e fino a 2 TB di storage Ssd. In lavorazione ci sarebbe anche un display esterno con risoluzione 8K. Staremo a vedere.