Apple ora offre 200 GB di spazio su iCloud per due mesi. Ma, al momento, solo per i nuovi utenti negli Stati Uniti che acquistano un iPhone in abbonamento con i quattro grandi operatori a stelle e strisce: Verizon, At&t, T-Mobile e Sprint. Il bonus gratuito è stato notato da alcuni membri della community di Reddit, dove è inizialmente comparso uno screenshot dell’offerta. L’annuncio recita testualmente: “Ottieni 200 GB di storage su iCloud, così avrai spazio sufficiente per effettuare il backup in sicurezza di tutte le cose importanti sul tuo iPhone, come foto, video, file e applicazioni. Quando il tuo nuovo iPhone arriverà, tutte verrà ripristinato esattamente come prima”. In piccolo, compare però la postilla: “L’offerta è disponibile solo per un periodo di tempo limitato. Dopo i primi due mesi ti verranno addebitati 2,99 dollari al mese. Puoi cancellare quando vuoi”.

Apple prova così a stuzzicare l’interesse dei propri clienti con questa offerta, che si affianca ad altri trial gratuiti introdotti pochi mesi fa. A maggio l’azienda ha aggiunto ai propri periodi di prova anche un test di un mese, senza addebiti, per i piani da 50 GB, 200 GB e 2 TB. L’idea è quella di spingere sempre più sul fronte dei servizi e, nell’era dei video in 4K anche sul telefono, disporre di una generosa capacità di archiviazione sulla nuvola diventa quasi fondamentale.

Anche perché il piano di storage base della Mela, ottenibile quando si attiva un account iCloud, è di soli 5 GB: una quantità sufficiente davvero per poche persone e lanciata nell’ormai lontano 2011, quando le necessità di backup dei file sulla nuvola erano più limitate rispetto a oggi. Oltre al livello gratuito e incluso nell’account, già oggi Cupertino mette a disposizione il tier da 50 GB a 0,99 euro al mese, quello da 200 GB a 2,99 al mese e quello da 2 TB a 9,99 al mese.