Con il lancio del nuovo Toughbook A3, Panasonic amplia ulteriormente la sua gamma di dispositivi industriali Android. Si tratta di un tablet fully rugged destinato al personale dei servizi di emergenza e delle utility, per gli agenti che lavorano sul campo, per gli operatori dei trasporti, della logistica e per il settore automotive.

Questo device, basato su sistema operativo Android 9 Pie, è equipaggiato con Cpu Qualcomm octa-core SDM660 (1,8GHz-2,2GHz), 4 GB di memoria e storage da 64 GB. Il display touch da 10,1 pollici (1.920x1.200) è progettato per un facile utilizzo e visione ottimale sia all’interno che all’esterno. Lo schermo può essere usato a mani nude, con i guanti da lavoro o con la penna capacitiva per prendere appunti o raccogliere firme in maniera accurata, anche sotto la pioggia. Inoltre è dotato di fotocamera frontale e microfono per effettuare videoconferenze, e di fotocamera posteriore con flash per scattare foto o salvare documenti.

Il Toughbook A3 ha un’autonomia dichiarata di nove ore (con batterie standard) o di oltre 15 ore con quelle più grandi e doppia capacità (opzionali), è resistente all’acqua e alla polvere (IP65) ed è testato per le cadute fino a 1,5 metri. Oltre a questo, supporta Panasonic Compass 2.0, la suite di strumenti di gestione aziendale per i tablet rugged e dispositivi mobili Panasonic Toughbook con sistema operativo Android. Sarà disponibile da agosto, corredato da un set di accessori e garanzia di tre anni. Il prezzo consigliato è di 1.328 euro + Iva per la configurazione base.