Da martedì 30 giugno saranno disponibili in Italia i portatili Galaxy Book S, Galaxy Book Flex e Galaxy Book Ion, che fanno parte del portfolio Galaxy New Computing e segnano il ritorno di Samsung sul mercato dei personal computer in Europa e nel nostro Paese.

Il Galaxy Book S si basa su processore di nuova generazione Intel Core con Intel Hybrid Technology, ovvero con tecnologia di stacking Intel 3D Foveros. Integra un display touch da 13,3” con risoluzione Full Hd (1.920x1.080), e offre 8 GB di Ram, 512 GB di spazio di archiviazione, ampliabile fino a 1 TB grazie alla presenza di uno slot per microSd. Pesa 950 grammi, è spesso 11,8 millimetri e dispone di una batteria con un’autonomia dichiarata fino a 17 ore. Il prezzo è di 1.229 euro

Il Galaxy Book Flex integra uno schermo touch QLed da 13,3 pollici con risoluzione full hd (1.920x1.080). Questo 2-in-1, che può essere piegato a 360 gradi per essere utilizzato sia come pc sia come tablet, si basa sul processore Intel Core di decima generazione (Ice Lake), con grafica Intel Iris Plus. Si presenta con uno spessore di 12,9 mm e un peso di 1,16 chilogrammi, la memoria è da 12 GB, mentre la capacità di storage è di 512 gigabyte. In dotazione lo stilo S Pen. Sarà venduto a 1.699 euro.

Display da 13,3” full Hd QLed anche per il Galaxy Book Ion, che però in questo modello non è touch. Lo spessore (12,9 mm) è leggermente superiore a quello del Book S, ma il peso (950 gr) è lo stesso. Medesima anche la Ram (8 GB), mentre lo storage è da 256 GB. A bordo un processore Intel Core di decima generazione, ma una soluzione Comet Lake. Il prezzo è di 1.429 euro.

Sia Il Galaxy Book Flex che il Galaxy Book Ion offrono la funzionalità wireless PowerShare, che consente di ricaricare, tramite il touchpad, gli auricolari Galaxy Buds, smartphone e dispositivi indossabili compatibili con lo standard Qi.