Lavorare senza interruzioni, senza il rischio di “disastri” che mettano a tappeto i dati e le applicazioni, e velocizzando i tempi del backup: Impresa Pizzarotti & C. è riuscita a raggiungere questi obiettivi modernizzando la propria infrastruttura tecnologica con una soluzione di availability dalle solide fondamenta. E forse non poteva essere altrimenti, dato che l’azienda realizza costruzioni e grandi opere pubbliche e infrastrutturali per conto di enti statali e società private. Stazioni, aeroporti, tratte ferroviarie e autostradali, gallerie, ospedali, complessi edilizi, hotel e altro ancora. Da Parma, dove è nata nel 1910 e dove ha sempre mantenuto il proprio quartiere generale, oggi il gruppo coordina altre 19 sedi sparse nei cinque continenti, in cui lavorano oltre tremila collaboratori, e include diverse società operanti nei settori delle infrastrutture, dell'ambiente, dell’idraulica, dell’aeroportuale, dell’edilizia e dell’immobiliare.

Da qualche anno Impresa Pizzarotti & C ha intrapreso un percorso di espansione verso i mercati esteri e parallelamente, a supporto di questa espansione, ha avviato un processo di trasformazione digitale già sfociato, tra le altre cose, nell’adozione di un nuovo Erp e di nuovi strumenti per la produttività e la collaboration. Per sostenere tutta questa trasformazione serviva però un ulteriore ingrediente: una soluzione che mettesse al sicuro i dati, dunque sia il patrimonio informativo sia la continuità delle operazioni. 

La soluzione di backup in uso mostrava ormai diversi limiti, specie nei casi in cui era necessario recuperare i file, e i problemi si erano acuiti in seguito all’adozione di Microsoft Office 365 in cloud per circa 1.400 account del gruppo. Da quel momento, infatti, era diventato essenziale avere accesso, controllo e protezione totale delle informazioni per garantire la continuità operativa e contrastare minacce informatiche come i cryptolocker.

È cominciata così la ricerca di una soluzione che mettesse insieme protezione, gestione dei dati ed e-mail recovery, adatta all’ambiente Office 365. Infor, system integrator di riferimento per Pizzarotti & C nell’area infrastrutturale, ha condotto un lavoro di analisi e confronto delle alternative disponibili, arrivando a selezionare la tecnologia di Veeam. “Le soluzioni individuate con il budget a nostra disposizione”, spiega Augusto Lambertino, direttore IT di Impresa Pizzarotti & C., “mostravano tutte limiti evidenti, soprattutto in termini di dinamicità e tempi di esecuzione. Nessuna garantiva quell’efficacia e flessibilità necessarie a supportare la nostra crescita, ad eccezione di Veeam”.

L’adozione della Availability Suite di Veeam, il primo prodotto implementato da Infor, ha permesso di ridurre i tempi di backup e ripristino del 30% rispetto a quanto garantito dalle soluzioni precedentemente installate. A corredo di questo, c’è stato un ulteriore beneficio di produttività dovuto al fatto che, grazie ai processi automatizzati della soluzione, il personale It da allora può dedicarsi ad altre attività a maggior valore aggiunto. Si è passati poi alla seconda fase del progetto: con l’obiettivo di migliorare velocità, affidabilità e flessibilità, è stato installato Veeam SureBackup sia nei due data center centrali (dove risiedono circa 120 server virtuali) sia nelle sedi periferiche (che ospitano prevalentemente server standalone).

La soluzione di Veeam consente a Impresa Pizzarotti & C. di gestire la protezione dei dati in modo centralizzato e di avere un pieno controllo sull’intera architettura (dai data center agli account in cloud di Office 365) attraverso un’unica console di gestione. “Veeam ci ha permesso di cambiare completamente l’approccio al backup, mantenendo le applicazioni pienamente operative, senza interruzioni”, assicura Lambertino, “Prima di Veeam lo realizzavamo con operazioni time consuming. Ora invece, usando la nuova soluzione, gestiamo in automatico centinaia di macchine virtuali tutti i giorni, e in teoria saremmo in grado di ripristinare l’intero data center in pochissimo tempo. I report giornalieri inviati automaticamente dal sistema ci dicono anche se qualcosa è andato storto, liberandoci dal controllo quotidiano diretto”.  Il rischio di perdere dati, ma anche di perdere controllo e visibilità, è ormai un ricordo e potremmo dire che quella della availability sia una delle migliori “grandi opere” mai realizzate da Impresa Pizzarotti & C.