Canon allarga la propria impronta nel campo della diagnostica per immagini. L’azienda ha annunciato l’acquisizione delle azioni di Toshiba Medical Systems Corporation, la quale è da oggi a tutti gli effetti una controllata di Canon. Il gruppo nipponico, che ha messo sul piatto circa 5,4 miliardi di euro per quasi 135 milioni di azioni ordinarie, aveva già richiesto l’autorizzazione alle autorità di regolamentazione della concorrenza. Il via libera è stato concesso per ogni Paese e regione in cui la società opera e il 19 dicembre si è riunito il Consiglio di Amministrazione, che ha approvato l’esercizio delle opzioni sulle azioni, l’acquisizione delle azioni di Toshiba Medical e il passaggio di quest’ultima a società controllata di Canon. L’obiettivo dell’azienda è crescere grazie anche a un’importante trasformazione strategica.

Per quanto riguarda il potenziamento e, in particolare, l’espansione in nuovi business, che per Canon rappresenta ora una fra le principali strategie da intraprendere, il gruppo giapponese intende coltivare le attività medicali nel settore safety & security. Toshiba Medical è focalizzata sui sistemi di tomografia computerizzata a raggi X ed è numero uno nel Paese del Sol Levante in termini di quote di mercato.

Il portafoglio della compagnia include anche sistemi diagnostici a raggi X, per la risonanza magnetica (Mri), di diagnostica a ultrasuoni e di medicina nucleare. La società offre inoltre soluzioni di imaging medicale all’avanguardia e di diagnostica in vitro per la cura individualizzata.