Partendo dalla piattaforma della serie di stampanti imagePress C850, Canon ha realizzato il nuovo modello C650, svelato in queste ore. Come la “sorella maggiore”, si tratta di una soluzione per agenzie creative e centri stampa aziendali che realizzano documenti di livello professionale e che vogliono avviare processi di produzione più specialistici. La C650 arriva a 65 pagine al minuto e offre varie opzioni di finitura tra cui taglierina per opuscoli a due lame, unità di piegatura, una di inserimento documenti, booklet finisher, componente di foratura multipla con la funzione di cordonatura e pinzatore. Il dispositivo consente anche la stampa del formato banner in fronte-retro automatico.

In particolar modo, il nuovo modello supporta una serie di Rip di produzione, quali Prismasync e il nuovo Efi Fiery imagePress Server H300, per offrire ai clienti delle arti grafiche opzioni di workflow flessibili. Questo aspetto interessa anche gli utenti che operano negli ambienti d’ufficio e che producono prevalentemente documenti di qualità professionale destinati ad uso interno ed esterno.

La stampante C650 può infatti integrarsi nei sistemi esistenti grazie ai kit imagePress Printer e si armonizza con i sistemi di gestione dei flussi di lavoro come uniFlow, avvalendosi delle piattaforme Meap (Multi-functional Embedded Application Platforms).