Google Chrome è il browser più usato al mondo. Lo confermano le nuove rilevazioni di StatCounter, secondo le quali a fine luglio Chrome aveva una percentuale di diffusione del 33,8% a livello globale, contro il 32,8% del mese di giugno e il 22,1% dello stesso periodo dello scorso anno.

La classifica StatCounter aggiornata a luglio 

Internet Explorer resta un passo indietro, al 32 per cento, mentre Firefox arretra al 23,7 per cento. Ultima piazza per il browser proprietario di Apple, Safari, usato dal 7,1 per cento degli utenti. Come fa notare NextWeb Chrome è il preferito dagli utenti in Europa, Sud America e Asia, mentre nel Regno Unito e negli USA è ancora IE ad andare per la maggiore.

Colpisce il calo di gradimento di Firefox, iniziato nel momento in cui Mozilla ha promosso un ritmo intenso di aggiornamenti per tenere il passo della concorrenza, causando tuttavia diversi problemi. Sono molte le situazioni in cui vengono riferiti conflitti con i plug-in preinstallati e soprattutto con Adobe Flash e rallentamenti generali che non sono certo graditi agli utenti.

È probabilmente per questi motivi che l'utenza europea, un tempo fedele alla fondazione Mozilla, sta lentamente ma inesorabilmente traslocando verso Chrome, più snello e leggero nonostante gli aggiornamenti ravvicinati. Da notare che Chrome è stato annunciato esattamente quatto anni fa ed è il più giovane dei browser nella parte alta della classifica: un record notevole di cui andare fieri.