I servizi cloud di Microsoft stanno registrando una crescita superiore alla media del settore, e per fare fronte al carico di lavoro Microsoft ha deciso di espandere il proprio data center di Mecklenburg County in Virginia. L'operazione comporterà un investimento pari a 346,7 milioni di dollari e poterà alla creazione di 90 nuovi posti di lavoro.

Data center

I dettagli si leggono nel comunicato ufficiale, in cui a dare l'annuncio è il governatore Terry McAuliffe, orgoglioso del fatto che lo stato della Virginia abbia primeggiato nella scelta di Microsoft rispetto ad altri. Ricordiamo che l'azienda di Redmond ha già qui un data center, costruito nel 2010 con un investimento di 499 milioni di dollari. Nel 2011 sono stati spesi altri 150 milioni di dollari per espanderlo e nel 2013 era stato annunciato un ulteriore ampliamento.

Il governatore McAuliffe ha sottolineato come "il data center di Microsoft continui a rappresentare crescita, opportunità e investimenti per la Virginia. Il progetto di una terza espansione porta l'investimento totale di Microsoft a oltre 1,3 miliardi di dollari, ed è una testimonianza dei vantaggi che le aziende possono trarre nell'installare il proprio business in Virginia".

Christian Belady, General Manager, Data Center Services Global Foundation Services di Microsoft, oltre alle dichiarazioni di rito precise come "ogni espansione ci permette di soddisfare al meglio le crescenti esigenze di servizi cloud dei nostri clienti. Come già avvenuto in precedenza, stiamo usando la stessa tecnologia che minimizza l'impatto ambientale e massimizza la capacità di calcolo dei nostri clienti".

Tag: microsoft