Hp lancia una nuova serie di switch per reti aperte, pensati per reggere la forza d’urto delle nuvole e dei “temporali” di dati generati dalle cloud, oltre che dalle applicazioni mobili e dai social media. I prodotti del colosso statunitense offrono un’infrastruttura molto flessibile, pensata proprio per la scalabilità in ambito Web e per supportare il lavoro dei provider di servizi. Gli switch permettono di ottimizzare le reti di data center in base ai propri requisiti specifici, ponendosi nella nuova categoria emergente dei dispositivi “white box di marca”, noti come switch brite box e definiti da Gartner una sorta di “terza via” dello switching.

Grazie all'hardware basato su standard e al software semplificato, le nuove soluzioni promettono un costo totale di proprietà inferiore fino al 68%. Gli switch consentono l’implementazione di data center 10 G e 40 G di tipo spine e 10 G di tipo leaf. Entrambi i prodotti saranno disponibili da fine marzo con il sistema operativo Cumulus Linux e realizzato da Cumulus Networks, con cui Hp ha siglato una collaborazione, e offriranno l’installazione zero-touch del sistema operativo: la configurazione dell’ecosistema avverrà quindi senza il bisogno di interventi manuali, tramite un caricatore di ambiente per le reti aperte.

“I data center richiedono oggi reti fisiche di altissima qualità, con architetture di livello 2, di livello 3 e di overlay ottimizzate per garantire una scalabilità superiore, una fornitura più rapida dei servizi e un affidabile ecosistema di supporto su cui contare”, afferma Jr Rivers, co-fondatore e Ceo di Cumulus Networks. “Questo approccio, aperto alle reti dei data center su Web scale, accresce le potenzialità dei clienti e offre all’It l’opportunità di soddisfare al meglio le esigenze commerciali”.

Nella seconda metà del 2015, poi, l’azienda di Palo Alto espanderà la sua gamma di soluzioni con l’aggiunta degli switch 1 G, 25 G, 50 G e 100 G, oltre ad ampliare anche il ventaglio di opzioni hardware e di sistemi operativi correlati. Questi nuovi prodotti permetteranno così di adattare in modo più efficace l’infrastruttura di rete in base ai requisiti di applicazioni e a carichi di lavoro specifici. I prodotti verranno forniti grazie alla collaborazione siglata da Hp con Accton Technology Corporation. La partnership ha permesso finora di commercializzare nuove soluzioni di switch brite box ad alta densità, facili da implementare e da gestire.