Chissà se Microsoft Bing è stato capace di prevedere la Brexit. Non è dato saperlo, ma è certo che il colosso di Redmond ha intenzione di portare questo servizio di intelligenza artificiale tra le braccia dei propri clienti. Lanciato qualche anno fa, Bing Pronostici sfrutta le capacità del motore di ricerca di Microsoft, i social media e le statistiche per “fare previsioni intelligenti sui prossimi eventi sportivi, sugli spettacoli televisivi e molto altro”. Ora l’azienda statunitense ha svelato l’anteprima Cortana Intelligence with Bing Predicts, che permette alle imprese di ricavare insight unici dai Big Data, ottenendo così le “preferenze dei clienti, l’user sentiment e informazioni demografiche”. In sintesi, il motore di Microsoft è in grado di “digerire” tonnellate di dati restituendo consigli immediatamente utilizzabili per migliorare il business.

Sviluppate sulla piattaforma di analytics Cortana Intelligence Suite, le soluzioni di consulenza di Cortana Intelligence with Bing Predicts verranno alimentate da set di dati che includono risultati di ricerca Bing resi anonimi e poi aggregati, sessioni utente su Internet Explorer e informazioni provenienti dai principali social media.

Ma l’intelligenza artificiale non lavorerà da sola. Questa volta Cortana verrà assistita da un team dedicato di Microsoft che aiuterà i clienti a interpretare al meglio i dati. Techcrunch sottolinea che la scelta di Redmond di affiancare macchina e uomo potrebbe rivelarsi vincente. “Molte aziende probabilmente non dispongono di data scientist capaci di leggere le informazioni e di renderle rilevanti per il business”, ha scritto la testata.

 

Fonte: Microsoft

 

Durante il periodo di anteprima, il servizio di consulenza sarà disponibile solo negli Stati Uniti e per i clienti di Cortana Intelligence Suite. Inoltre, Microsoft ha annunciato che la piattaforma Power Bi Embedded, nata per “creare, implementare e gestire applicazioni data-rich con maggior facilità”, è entrata nella fase di disponibilità generale e sarà rilasciata definitivamente l’11 luglio.