In una Cina che piano piano si riapre alla socialità dopo il momento più critico dell’emergenza coronavirus, continuare a monitorare la situazione è fondamentale. Per questo scendono in campo, o meglio in strada, i robot. Oltre ai due prototipi di robot-dottore creati a Pechino e ancora in attesa di sviluppo su larga scala, in Cina è stato avviato  l’utilizzo di “robot-poliziotto” in aeroporti e centri commerciali nelle città di Guangzhou, Shanghai, Xi'an e Guiyang.

Creati da Guangzhou Gosuncn Robot Co., un’azienda specializza in soluzioni di smart city, questi sistemi di monitoraggio compiono due attività cruciali per evitare nuovi focolai di coronavirus: controllare se tutti indossino la mascherina e rilevare la temperatura di chi si trova all’interno di luoghi pubblici. Per svolgere tali operazioni i robot impiegano cinque telecamere ad alta risoluzione e termometri a infrarossi, che consentono di rilevare contemporaneamente la temperatura di dieci persone poste nel raggio di cinque metri. 

Per orientarsi e scambiare dati i robot utilizzano tecnologie di rete 5G, mentre grazie a un mix di cloud computing, sensori IoT, software di analisi Big Data e intelligenza artificiale possono muoversi in autonomia, effettuare rilevamenti ambientali, prendere decisioni e anche gestire interazioni e comportamenti. 

I calcoli sono affidati a MIC-700, un edge computer industriale ad alte prestazioni, sviluppato da Advantech, al cui interno lavorano un processore Intel Core i di ottava generazione e una Gpu iModule (MIC-75G20) specifica per applicazioni Internet of Things. Si tratta chiaramente di un computer sui generis, progettato per poter operare 24 ore su 24 anche in condizioni estreme e protetto vibrazioni e urti grazie a un telaio rugged e a un dissipatore di calore in fusione di alluminio. 

Le sue possibili applicazioni non si limitano alla gestione del coronavirus: Advantech sottolinea come questi robot possano rivelarsi preziosi in soluzioni di sicurezza urbana, apparecchiature intelligenti, veicoli autonomi, server per inferenza AI, apparecchiature medicali, sistemi per effettuare controlli e automazione industriale.