Le schede grafiche volano sulla nuvola di Ovh. Il provider francese ha svelato la gamma Gpu nell’ambito della propria offerta Public Cloud, che mette a disposizione dei clienti le soluzioni top Nvidia Geforce Gtx 1060 con 6 GB di memoria dedicata. A parte la risorsa messa a disposizione da Ovh, che in questo caso non è più quindi una Cpu o Ram, per il resto non cambia nulla rispetto a prima, né in termini di disponibilità né di fatturazione oraria. Qualsiasi azienda può accedere all’offerta: è sufficiente creare una nuova istanza Public Cloud e selezionare la gamma Gpu tra le scelte disponibili. Queste risorse sono proposte con 15 GB di Ram alla tariffa di 0,306 euro più Iva/h (o 110 euro più Iva/mese), oppure con 30 GB di memoria per 0,472 euro più Iva/h (o 170 euro più Iva/mese).

Le nuove istanze possono offrire diversi vantaggi ai clienti che richiedono prestazioni grafiche elevate (video rendering, anteprima sequenze e così via), che devono effettuare ricerche in grandi database o nei casi in cui si deve ricorrere al deep learning. L’infrastruttura è stata già testata in anteprima da una startup come Weaverize, specializzata nel lavoro in team e nell’elaborazione multimediale.

La’azienda francese ha avuto accesso alle nuove istanze tramite il programma Digital Launch Pad, con cui Ovh offre crediti e consulenza ai giovani imprenditori innovativi. La novità arriva a pochi giorni di distanza dall’inserimento del provider nella classifica Cloud Spectator 2017, in cui l’azienda si è classificata al primo posto in Europa e il secondo nel Nord America, scavalcando quasi tutti i grandi player statunitensi del settore.