L’Ifa di Berlino è ormai alle porte (31 agosto – 5 settembre) e i principali produttori di dispositivi hanno già iniziato ad alzare il sipario sui device che vedremo arrivare in autunno. Dell è fra i primi colossi hi-tech a prenotarsi un momento di gloria e ha deciso di farlo svelando gli aggiornamenti delle serie Inspiron, Xps e Vostro. Per quanto riguarda la prima categoria di prodotti, il portfolio della società texana si arricchisce con il Chromebook 14 2-in-1 e con i modelli delle linee 7000 e 5000. Il computer basato su Chrome Os è, per la prima volta nella storia di Dell, una soluzione pensata non solo per il mondo scolastico, ma anche per gli utenti più esigenti. All’interno dello chassis, realizzato in alluminio e non più plastica, trovano posto processori Intel Core i3-8130u di ottava generazione, 4 GB di memoria e fino a 128 GB di storage Emmc. Il display Ips Full Hd da 14 pollici è touch e supporta anche il pennino. Negli Stati Uniti arriverà a fine ottobre a partire da circa 600 dollari.

La serie Inspiron 7000 si arricchisce invece di diversi modelli, con schermi da 13, 15 e 17 pollici. Tutti i notebook sono 2-in-1 e sono costruiti con scocche in alluminio e con cornici più sottili rispetto alle generazioni precedenti. Dopo aver perseverato con il posizionamento della webcam nella parte inferiore del display, Dell ha finalmente cambiato idea e riportato il componente nel suo tipico collocamento.

Generalmente, l’obiettivo del vendor texano è quello di portare una serie di funzionalità premium tipiche della serie Xps anche nei dispositivi di fascia media Inspiron. Ecco quindi arrivare l’opzione per risoluzioni Ultra Hd, processori più recenti (Whiskey Lake, appena presentati da Intel) e fino a 16 GB di memoria. I vari modelli ospitano inoltre una o più porte Usb Type-C e supportano per la prima volta Amazon Alexa.

I Pc da 15 e 17 pollici possono prevedere anche schede grafiche discrete (Nvidia Mx130 o Nvidia Mx150), moduli Optane Memory e hanno spazio anche per porte Usb Type-A e lettore di microSd. Le novità di Dell arriveranno negli Usa a inizio ottobre a partire da 850 dollari. La serie Insipron 5000, invece, include ora le versioni 5481 e 5482, entrambe con processori Intel Core serie U di ottava generazione e Gpu discreta opzionale. In questo caso i prezzi partono da 600 dollari.

 

Il nuovo Chromebook da 14 pollici di Dell

 

Salendo di un gradino, si incontra il compatto Xps 13, con display da 13 pollici, che l’azienda statunitense ha reso più performante con l’integrazione di processori Intel di ottava generazione Core Amber Lake. Disponibile anche nella Developer Edition con Ubuntu 18.03 Lts, il convertibile presenta un pannello touch Ultrasharp Qhd+ Infinityedge. Grazie anche all’assenza di ventola, il 2-in-1 misura 13,7 millimetri e offre un’autonomia di 15 ore. L’Xps 13 sarà disponibile da settembre a partire da circa mille dollari.

Infine, per le aziende in cerca di laptop bilanciati dal punto di vista costo-prestazioni, Dell offre ore i nuovi laptop Vostro 14 e 15 5000, con processori Intel Core di ottava generazione, porte Usb Type-C, autenticazione single sign-on opzionale tramite lettore di impronte digitale, Tpm 2.0 a Bitlocker. Il costo? Dai 500 dollari in su.