Archiviare, spostare, condividere, gestire documenti di diverso tipo, e poi magari inserirli all’interno dei processi di business. Per chi desidera fare tutto questo con un’unica soluzione informatica disponibile attraverso il cloud, Wolters Kluwer Tax and Accounting Italia ha una nuova proposta: Arkon. Si tratta di una soluzione di gestione documentale (o meglio di Enterprise Content Management) erogata come Software-as-a-Service e rivolta sia ad aziende di diverse dimensioni e settori sia agli studi professionali.

Arkon permette di gestire documenti di ogni tipo: da quelli amministrativi (fatture, ddt, ordini, libro inventari, libri di magazzino), alla corrispondenza (email, fax, lettere), fino agli opuscoli e ai materiali commerciali e di marketing (offerte, brochure, foto, video). Tutti questi testi possono essere archiviati, nel rispetto delle norme di legge sulla conservazione digitale dei documenti, ma anche inviati e inseriti all’interno di flussi di comunicazione.

Il nuovo software consente un’attività di Dms (Document Management System) particolarmente flessibile, che rispetta la struttura delle singole organizzazioni aziendali. Oltre ai benefici della conservazione digitale (riduzione dei costi di stampa, ordine, longevità del documento, invii automatizzati), Arkon presenta ulteriori vantaggi. Attraverso un motore Full Text è possibile ricercare informazioni all’interno dei documenti oppure evidenziare le relazioni fra questi ultimi.

E non è tutto: la soluzione SaaS integra un modulo di Bpm ( Business Process Management ) che consente di trasformare qualsiasi procedura documentale in un flusso informatico, in modo semplice e veloce; con lo strumento di definizione flussi è possibile disegnare qualsiasi tipo di procedura, definendo maschere di inserimento dati e flussi logici di processo in modo visuale. Un element peculiare del prodotto di Wolters Kluver è la tecnologia “Web part”: con essa l’utente o l’amministratore di sistema possono definire aree personalizzate in cui condivedere documenti con altre persone tramite Internet o intranet aziendali.

 

 

“Wolters Kluwers Tax and Accounting Italia conosce a fondo le problematiche dei professionisti italiani”, ha commentato il managing director Pierfrancesco Angeleri.Questo le consente di sviluppare software e tecnologie innovative strutturate, per ottimizzare il lavoro dei professionisti. La digitalizzazione dei processi tende proprio a questo: sfruttare le potenze del digitale per liberare risorse da dedicare ad attività a più alto valore aggiunto”.