Il cloud computing e lo sviluppo applicativo sono al centro del doppio annuncio fatto da Microsoft Italia: due nomine, quelle di Andrea Cardillo e di Fabio Santini. Cardillo, entrato in Microsoft Italia nel 2011, assume la carica di direttore della Divisione Cloud & Enterprise, ruolo rivestito nell’ultimo anno proprio da Santini. Quest’ultimo va invece alla guida della divisione Developer Experience and Evangelism, in precedenza nota come divisione Developer and Platform Evangelism.

Riportando direttamente all’amministratore delegato Carlo Purassanta, la sua missione sarà quella di definire le strategie e le azioni in ambito software, sviluppando “strumenti tecnologici e opportunità di crescita per consentire a chiunque di trasformare le proprie idee in progetti concreti, capaci di contribuire alla competitività del Paese”. A detta dell’azienda, il team guidato da Santini si focalizzerà sull’innovazione, intesa come capacità di offrire strumenti all’avanguardia al servizio di startup, imprese e sviluppatori.

“Sono entusiasta di accogliere questa nuova sfida: il software è la mia passione, sviluppo da quando avevo 12 anni e ho iniziato la mia carriera in Microsoft proprio come Developer Evangelist”, ha commentato Santini. “Condivido la visione 'mobile first, cloud first' di Microsoft e l’impegno che la filiale italiana dedica da sempre ai giovani, agli sviluppatori e ai professionisti dell’It e sono sicuro che insieme al mio nuovo team potremo capitalizzare quanto fatto finora e offrire sempre crescente supporto a coloro che vogliono sviluppare progetti creativi o gestire in modo efficace l’infrastruttura IT puntando su mobility e cloud”.

Classe 1971, in Microsoft Santini vanta un’esperienza di dodici anni, l’ultimo dei quali trascorso con il ruolo di direttore della Divisione Server & Tools, oggi Cloud & Enterprise, passato ora ad Andrea Cardillo. In precedenza ha fatto parte della divisione Enterprise e Partner in qualità di business productivity sales manager nel team d’incubazione di Windows Azure; prima ancora ha operato all’interno della divisione Developer Platform Evangelism come developer evangelist, e ja guidato i team Partner Technology Advisor e Partner Strategy and Program all’interno della divisione Piccola e Media Impresa e Partner.

 

Nella foto in alto, Fabio Santini

 

Più recente è l’ingresso in Microsoft Italia di Andrea Cardillo, entrato in azienda nel 2011 con il ruolo di consulting practice manager nell’ambito della Divisione Enterprise Services, con la responsabilità di guidare il team di consulenza di Microsoft Italia. In precedenza ha  lavorato per 12 anni in Accenture, sia in Italia sia all’estero, ricoprendo diversi ruoli quali consulente, account executive e responsabile delle soluzioni di sicurezza IT per il mercato manifatturiero.

Cardillo dirigerà il team dedicato all’innovazione dell’Information Technology delle aziende di grandi, medie e piccole dimensioni, con l’obiettivo di diffondere sempre più l’utilizzo del cloud e della Business Intelligence.Sono entusiasta di assumere questo ruolo”, ha commentato il manager, “e mi impegnerò per guidare il team cloud & enterprise affinché continui ad accompagnare in modo efficace le organizzazioni italiane in un percorso d’innovazione: in linea con la nuova strategia Mobile First - Cloud First, desidero contribuire alla trasformazione di Microsoft, dell’ecosistema dei Partner e delle aziende clienti affinché il cloud computing in Italia diventi una realtà e chiunque possa coglierne appieno il potenziale”.