L’It è più smart con Cisco. L’azienda ha annunciato una nuova serie di servizi predittivi basati sull’intelligenza artificiale, in grado di anticipare eventuali guasti e di ridurre rischi e costi di manutenzione. Business Critical Services è la prima novità, che va oltre l'ottimizzazione per fornire maggiori funzionalità tra cui analytics, automazione, conformità e sicurezza con l’aiuto degli esperti di tecnologia della divisione Cisco Advanced. Le aziende possono ridurre al minimo gli errori umani ed estrarre il massimo valore da prodotti e soluzioni. Secondo lo stesso vendor, i nuovi Business Critical Services diminuiscono i tempi di inattività fino al 74 per cento e abbassano i costi operativi anche del 21 per cento.

Gli High-Value Services, invece, aiutano le organizzazioni a utilizzare al meglio software avanzati, soluzioni (hardware e software Cisco e di terze parti) e apparati di networking. Il portfolio sfrutta analisi approfondite, onboarding, competenze e scalabilità per fornire servizi più proattivi e prescrittivi, consentendo così ai clienti di trarre maggior valore dagli investimenti It.

“Tutto si muove più velocemente che mai e, per avere successo, le aziende devono avere la giusta combinazione di talenti e servizi It”, ha commentato Chuck Robbins, Ceo di Cisco. “Sfruttando l’intelligenza artificiale e il machine learning per rispondere alle problematiche critiche, i nuovi servizi permetteranno ai nostri clienti risparmiare tempo per concentrarsi sul crescente divario di talenti It, rimanendo competitivi”.