I colori pastello e il design, ma anche la comodità e la robustezza delle sue borse sono noti in Italia e nel resto del mondo. Nata nel 1977, Mandarina Duck è storicamente uno dei vanti del made in Italy nel campo degli accessori, sebbene nel 2011 sia stata acquisita dal gruppo coreano E-Land. L’internazionalizzazione delle attività è sostenuta da una rete di circa 500 punti vendita ma anche dal canale e-commerce, ed è a tal proposito che l’azienda recentemente ha avuto bisogno di dotarsi di una nuova piattaforma per i pagamenti online. Mandarina Duck puntava sostanzialmente a due obiettivi: il primo, garantire a sé stessa e ai clienti delle procedure sicure, al riparo dal rischio di frodi; il secondo, fornire una user experience soddisfacente, che potesse aiutare ad aumentare i tassi di conversione. In merito al primo obiettivo, la società era intenzionata ad aggiungere ai siti di e-commerce delle procedure di controllo 3D Secure (come i protocolli di sicurezza MasterCard SecureCode e Verified by Visa, per esempio).

Mandarina Duck si è dunque rivolta a SafeCharge, società britannico-israeliana che fornisce servizi di pagamento internazionali, supportati dai principali circuiti di carte di credito e debito (tra cui Visa, Mastercard, American Express e Union Pay) e da altri metodi alternativi. Propone, inoltre, servizi antifrode e soluzioni di gestione del rischio.

"Il nostro obiettivo è aiutare le aziende partner ad incrementare il volume delle vendite offrendo un ambiente di pagamento sicuro”, racconta Umberto Corridori, senior vice president sales Eu di SafeCharge. "La pagina di checkout di SafeCharge include funzionalità innovative, progettate per creare un'esperienza di pagamento immediata e senza problemi per i clienti”. Tra le funzionalità a cui Corridori fa riferimento ci sono le procedure one-click per i clienti abituali, il supporto nel caso di pagamenti non completati e i controlli di sicurezza Dynamic 3D Secure. “Un processo di pagamento online senza interruzioni, supportato da una tecnologia di ultima generazione, è fondamentale per un'esperienza d’acquisto che gratifichi il cliente”, sottolinea il senior vice president.

Dunque è stato possibile realizzare una pagina di checkout personalizzabile e capace di adattarsi allo strumento di consultazione, cioè sia esso un Pc o uno smartphone. Collegandosi al motore di pagamento SafeCharge, inoltre, la pagina di checkout dei siti di Mandarina Duck può elaborare in maniera efficace le transazioni ed eseguire i controlli antifrode senza creare rallentamenti nelle procedure o nei tempi di caricamento delle pagine. L’intero processo è snello perché le verifiche di sicurezza vengono eseguite in due fasi: una prima, più rapida, in cui viene fatta un’analisi di massima su tutte le transazioni, e una seconda in cui solo quelle “sospette” vengono sottoposte a ulteriori e specifici controlli di autenticazione.