Ericsson Italia ha scelto il successore di Federico Rigoni per la poltrona di amministratore delegato. A inizio mese era circolata la notizia delle dimissioni di Rigoni, Ceo dell’azienda da nove anni e ora in Tim come capo ufficio acquisti, e in queste ore si è appreso che Emanuele Iannetti è stato nominato nuovo ad e responsabile dell’area Sud Est Mediterraneo. L’incarico diventerà effettivo il 15 maggio e fino ad allora il ruolo di Ceo verrà ricoperto ad interim da Roberto Bussolotti, responsabile della customer unit Tim. Nato a Roma nel 1967, Iannetti ha maturato oltre vent’anni di esperienza nel settore delle telecomunicazioni, iniziando nel 1989 Telecom Italia per passare poi ad H3g, di cui ha curato il lancio.

Prima di entrare in Ericsson nel 2013 come responsabile It per l’area del mediterraneo, il manager ha ricoperto diversi incarichi dirigenziali tra cui quello di chief procurement officer di Nokia Siemens Networks, amministratore delegato di Siemens It Solutions and Services e ad di Atos Italia. Attualmente, Iannetti ricopre il ruolo di head of solution area Bss (Business Support System) di Ericsson a livello globale.

All’interno dell’area Europa e America Latina, guidata da Arun Bansal, il dirigente avrà la responsabilità di guidare i clienti dei 15 Paesi che compongono la regione Sud Est Mediterraneo, tra cui ovviamente l’Italia, nel loro percorso di implementazione del 5G.