Epson lancia una carica di nuovi scanner della linea WorkForce, dodici, destinati al mercato professionale, con la promessa di velocizzare e rendere più efficienti i flussi di lavoro per tutte quelle operazioni che coinvolgano l’acquisizione e la condivisione di documenti. Tutti i modelli supportano i formati A4 e A3 e, fatto più caratterizzante, sono in grado di integrarsi con i sistemi di gestione documentale e con il cloud.

Epson WorkForce DS-70000


Da un lato, dunque, i nuovi scanner riescono a gestire scansioni complesse di documenti formati da più pagine, e dall’altro supportano l'acquisizione dei file tramite la nuvola. La lista completa delle new entry, già disponibili per l’acquisto, include modelli WorkForce DS-50000, DS-50000N, DS-60000, DS-60000N, DS-70000, DS-70000N per il formato A3 e DS-5500, DS-5500N, DS-6500, DS-6500N, WF DS-7500 e WF DS-7500N per il formato A4; la “N” in fondo alla sigla indica la presenza del pannello di interfaccia rete, che è invece opzionale sugli altri modelli.

Per tutta la nuova gamma lo scanning può essere eseguito a partire da file contenuti in email, cartelle Web, Ftp, Microsoft SharePoint Google Docs o servizi cloud, e poi gestito con il software Document Capture Pro sviluppato da Epson (e scaricabile dal sito italiano della compagnia), che consente di acquisire, convertire e distribuire i file praticamente in tutti gli archivi o i sistemi di gestione dei documenti utilizzati dalle aziende.

“Questi scanner – ha commentato Davide di Scioscio, business manager office products di Epson Italia – sono dotati della tecnologia Epson che consente di eseguire facilmente attività complesse, senza la necessità di una speciale formazione. Ciò consente alle aziende di accelerare il flusso di lavoro e di migliorare l’efficienza".

Quello che cambia, tra un modello e l’altro, sono il formato supportato (A3 o A4), la velocità e la qualità dell’acquisizione, la presenza o assenza della funzione fronte/retro in un unico passaggio, il pannello di interfaccia di rete, l’alimentatore automatico e la certificazione Energy Star, accanto ad altri parametri di prestazione.

Tra i nuovi WorkForce ad alta performance spicca il DS-70000, con scansione fino a 70 ppm/140 ipm per il formato A3, mentre il DS-7500 per l’A4 fino arriva fino a 40 ppm/80 ipm. Per accelerare la scansione di batch di grandi dimensioni, entrambi supportano il fronte/retro in un unico passaggio e la compressione JPEG HW, oltre al rilevamento automatico ad ultrasuoni della doppia alimentazione e all’alimentatore documenti automatico.

L'Intelligent Pos TM-T88V-DT


Altra novità in casa Epson, destinata questa volta al mondo del retail, è la nuova Point of Sale (Pos) TM-T88V-DT, un dispositivo che combina stampante per scontrini, controller per periferiche e server Web, semplificando le operazioni e tagliando i costi di gestione del punto vendita. Il produttore sottolinea come questo modello apra di fatto una nuova categoria di prodotto, battezzata “Intelligent Pos”, dal momento che il dispositivo è capace di dialogare con i servizi cloud senza doversi collegare a un Pc, nonché di controllare tramite Web (e senza driver aggiuntivi) una serie di periferiche come scanner, display di cortesia e cassetti dei registratori di cassa.