Google ha aggiornato i termini di servizio relativi a Gmail per spiegare più chiaramente come analizza i contenuti degli utenti in modo da creare annunci mirati. Nelle nuove norme sulla privacy infatti l'azienda di Mountain View sottolinea che "utilizzando i nostri Servizi, l'utente accetta che Google possa utilizzare tali dati in conformità con le nostre norme sulla privacy".

Proprio in merito alla privacy, Google ha introdotto una nota in cui precisa che "i nostri sistemi automatizzati analizzano i vostri contenuti (incluse le mail) per raccogliere preferenze personali rilevanti e creare risultati di ricerca personalizzati". La scansione così descritta "si verifica nel momento in cui il contenuto viene trasmesso, ricevuto e quando viene memorizzato". Secondo Google questa nota renderà la sua politica sulla privacy più facile da capire.

I servizi di Google

Le informazioni raccolte comprendono i dati forniti dagli utenti, quelli raccolti dai servizi utilizzati dall'utente e quelli estrapolati dalla modalità di utilizzo. "Ad esempio quando viene visitato un sito web su cui vengono utilizzati i nostri servizi pubblicitari oppure quando l'utente visualizza e interagisce con i nostri annunci e contenuti.

Inoltre vengono raccolte informazioni specifiche sul dispositivo in uso (ad esempio modello hardware, versione del sistema operativo, identificatori univoci del dispositivo e informazioni sulla rete mobile, compreso il numero di telefono), query di ricerca, informazioni sui log relativi alle telefonate, indirizzi IP, dati sugli eventi del dispositivo quali arresti anomali, attività di sistema, impostazioni hardware, tipo di browser e lingua, data e ora delle richieste e degli URL di riferimento. Infine non manca la raccolta dei cookie che potrebbero identificare in modo univoco il browser o l'account Google dell'utente.

Come verranno usate le informazioni così raccolte? "Per offrirle, gestirle, proteggerle e migliorarle, per svilupparne di nuove e per proteggere Google e i suoi utenti. Utilizziamo queste informazioni anche per offrire contenuti personalizzati, ad esempio per mostrare risultati di ricerca e annunci più pertinenti".

Tag: google