Videosorveglianza, ma non solo. È questa la scommessa di Hikvision, che ha presentato il nuovo marchio Ezviz per l’utenza consumer e i primi due prodotti realizzati con questo brand: un kit per la sicurezza domestica e l’action camera S1. Disponibile da settembre 2015, la prima soluzione è composta da una centralina hub compatta A1 Internet Alarm, dal rivelatore volumetrico Pir T1-A e da quello di posizione per porte e finestre T6-A. In aggiunta, si può collegare il sensore di rilevamento fumo T4-A. Il sistema di allarme A1 si programma inquadrando semplicemente un codice Qr e seguendo la guida vocale. La centralina può gestire fino a 32 rilevatori ed è in grado di interfacciarsi alle telecamere C2c, C2mini e C6 realizzate da Ezviz. Hub, sensori e telecomando si possono controllare da remoto tramite l’app del vendor, abilitando così la supervisione degli ambienti domestici in qualsiasi luogo.

La piattaforma cloud contiene poi tutte le immagini riprese dalle telecamere e un sistema di verifica audio-video per monitorare ciò che avviene in casa. Le Internet camera si distinguono per specifiche differenti. La più piccola, la C2mini, è dotata di base magnetica e misura cinque centimetri in larghezza e 9,1 in altezza. Dispone di un angolo di visualizzazione di 130 gradi, di un obiettivo da 1,3 megapixel e di un illuminatore a raggi infrarossi per visione notturna fino a dieci metri.

La C2c, invece, integra un sistema di trasmissione audio bidirezionale, che permette di parlare e ascoltare, oltre a un angolo di visualizzazione wide. Il modello C6 dispone di una base motorizzata, che consente al dispositivo di ruotare per 340 gradi in orizzontale e per 140 in verticale. L’illuminatore a raggi infrarossi è in grado di “fare luce” fino a cinque metri di distanza dall’obiettivo e la C6 dispone anche di sistema di auto detection e autotracking.

In caso sia necessario registrare i contenuti audio-video catturati dalle telecamere, Ezviz mette a disposizione il sistema senza ventola X3, con un disco fisso da cinquecento gigabyte capace di memorizzare i filmati 24 ore su 24 e di scartare automaticamente quelli più vecchi. X3 si può collegare fino a otto telecamere in modalità autoapprendimento, gestendo il tutto da remoto su smartphone, tablet e Pc.

 

L'action camera S1, prezzo di partenza: 259 euro

 

È dedicata invece al mondo dello sport, soprattutto quello estremo, l’action camera S1. Disponibile da luglio a partire da 259 euro, il dispositivo è completamente resistente all’acqua fino a quaranta metri di profondità e, con l’aggiunta di un euro al prezzo di partenza, è possibile accoppiarlo al telecomando Bluetooth da polso K1. La S1 ha un obiettivo grandangolare ultra wide, con angolo di ripresa di 152 gradi in Full Hd e una registrazione in modalità rapida sequenza, burst e time lapse. L’action camera supporta schede microSd fino a 64 GB di capacità e misura 5,8 centimetri in larghezza, 4,5 centimetri in altezza e 2,2 centimetri di spessore.