HP ha annunciato l'intenzione di acquisire Eucalyptus Software, una startup specializzata nella produzione di software open source per la creazione di cloud privati e ibridi. L'acquisizione non è ancora stata comunicata formalmente ma trova conferma in diversi fonti. Per quanto riguarda la spesa che HP dovrà sostenere non sono ancora trapelate cifre, ma voci vicine all'azienda riferiscono di una somma inferiore a 100 milioni di dollari.

L'operazione dovrebbe chiudersi nel quarto trimestre fiscale, ed andrà a rafforzare la gamma di servizi cloud offerti dall'azienda. Novità anche dal punto di vista manageriale: una volta completato il passaggio di proprietà infatti Marten Mickos (attuale CEO di Eucalyptus) diventerà il nuovo direttore generale della divisione HP Cloud Business e risponderà direttamente al presidente Meg Whitman.

Il passaggio di proprietà si colloca in un contesto di forte espansione dei servizi business dell'azienda, necessari per fronteggiare la pressante domanda di soluzioni cloud da parte dei clienti. Un patrimonio ormai divenuto indispensabile per non perdere quote di mercato.