Con i nuovi modelli delle gamme Envy, Spectre e Stream, Hp ne ha per tutti: da chi vuole godersi lo spettacolo su uno schermo curvo da 34 pollici, a chi pretende la massima produttività, a chi ha bisogno di un Pc versatile, economico e, perché no, divertente. Una bella e varia lista di novità è arrivata da Barcellona, palcoscenico degli annunci di Hp incentrati sul rinnovo della gamma hardware – computer da scrivania, notebook tradizionali e convertibili – per i grande pubblico e per gli utenti professionali. Caratteristiche comuni sono la presenza di Windows 10, i miglioramenti di leggerezza e sottigliezza dei portatili, gli avanzamenti di performance dovuti ai processori Intel di sesta generazione e una particolare cura del design.

L’oggetto più particolare è certo l’Envy Curved, un sistema all-in-one con schermo/Pc, tastiera e mouse che arriva al formato record di  34 pollici di diagonale, per di più su quello che è il primo display curvo dell’offerta di Hp. Oltre che per sale riunioni, studi grafici, showroom e altri contesti di lavoro, questa proposta si presta a campeggiare in un salotto particolarmente lussuoso, dove può sostituire il televisore (collegandosi a servizi come Netflix). Può, inoltre, connettere fino a quattro diversi schermi o Tv per moltiplicare la visione. Si presta, inoltre, a diventare un “piccolo grande schermo” domestico su cui guardare fim, data la risoluzione Wqhd, la presenza di sei altoparlanti Bang & Olufsen e la proporzione 21:9 analoga a quella degli schermi cinematrografici.



L’Envy Curved sarà disponibile dal 22 ottobre, con prezzi che partiranno da 2.499 euro e saliranno a seconda della dotazione (si può optare per dischi Ssd da 128 GB o hard drive fino a 2 TB). Per spendere qualcosa in meno, da 1.499 euro in su, la scelta può ricadere sui nuovi Envy a schermo piatto in formato 23,8 o 27 pollici. Tutti e tre i nuovi all-in-one dispongono di interfaccia Hdmi (entrata e uscita), due Usb 3.0 e lettore di schede di memoria multiformato.

Diverse le nuove proposte per chi è in cerca di uno strumento di lavoro portatile ma performante. Nell’ambito dei notebook tradizionali il protagonista è Envy 13,3 pollici: si tratta del modello più sottile e leggero di tutta la gamma, con 1,27 chili di peso e 13 millimetri di spessore. Questo non influisce sulle sue prestazioni, che anzi beneficiano dei più recenti processori Intel e di veloci unità Ssd, mentre la batteria assicura fino a dieci ore di utilizzo fra una ricarica e l’altra. Si può optare per una configurazione con schermo Full Hd o Quad Hd, spendendo nel primo caso 799 euro.

Per chi preferisca un dispositivo da fruire come tablet o come Pc a seconda della necessità, Hp propone invece i nuovi Spectre X360 e Spectre X2. Il primo è una special edition del modello attuale, da 13 pollici, nata per celebrare il novantesimo anniversario del marchio Bang & Olufsen: è, fra l’altro, il primo dispositivo con tastiera staccabile a integrare gli speaker della rinomata azienda danese (sia nello schermo, sia nella tastiera). I prezzi partono da 999 euro.

 


Anche lo Spectre X2, disponibile dal mese di novembre, è un portatile con tavoletta e tastiera separabili, che si distingue per lo spessore ridottissimo di 13,1 millimetri: è il più sottile due-in-uno mai creato da Hp. Altrettanto contenuto è il peso, 1,22 chili, keyboard compresa, mentre l’autonomia dichiarata è di dieci ore. In modalità tablet, peso e spessore scendono ulteriormente a 0,8 chili e a 8 millimetri. Altre caratteristiche di alta gamma dello Spectre x2 sono l’audio Bang & Olufsen e la presenza di ben tre fotocamere: una frontale da 5 megapixel (per le videochat), una posteriore da 8 megapixel (per catturare foto e video) e una basata sulla tecnologia Intel Real Sense (per i video in 3D). Per acquistarlo serve una spesa minima di 1.099 euro, in cui è incluso un pennino digitale utile per navigare, scrivere e scarabocchiare a mano libera.


Pensando a un’utenza di studenti e giovani professionisti, ma anche a chi desideri un secondo computer da abbinare a quello di lavoro, Hp ha anche presentato due modelli della gamma Stream, da 11,6 e da 13,3 pollici. Entrambi basati su Windows 10, includono un 1 TB di storage su one drive gratuito per un anno e dodici mesi di licenza Office 365 Personal.

 

 

C’è tutto o quasi quel che serve per lavorare: le interfacce includono una Usb 3.0, una Usb 2.0, una Hdmi e il lettore per espansioni di memoria microSd, mentre è assente il lettore per schede Sd. Al colpo d’occhio spiccano i colori: azzurro, porpora, viola, argento-cenere e rosso cardinale, che campeggiano su un’intelaiatura in metallo trattata in modo da riprodurre venature simili a quelle del legno. L’Hp Stream da 11,6 pollici è venduto al prezzo di base di 249 euro, quello da 13,3 pollici a 299 euro.