La pandemia da Covid-19 ha fatto emergere criticità a vari livelli. La gestione dell'infrastruttura IT, la risoluzione dei problemi e l'aggiornamento del software richiedono spesso che i team IT siano presenti presso il data center, cosa resa più impegnativa dalla necessità di preservare il distanziamento sociale. Nutanix ha annunciato nuove soluzioni che permetteranno loro di distribuire, aggiornare, identificare e risolvere i problemi dell’infrastruttura cloud ovunque stiano lavorando. Rese disponibili tramite Nutanix Foundation Central, Insights e Lifecycle Manager, saranno tutte fruibili come parte del software Nutanix HCI, senza costi aggiuntivi per i clienti.

“Nutanix è stata fondata con un’idea ben chiara, ovvero rendere la gestione dell'infrastruttura IT così semplice, da diventare invisibile", afferma Greg Smith, VP Technical and Product Marketing di Nutanix. "Queste nuove funzionalità offriranno un'esperienza ancora più semplificata, da qualsiasi luogo, ora e per il futuro. La gestione semplificata di Nutanix, oltre a un'infrastruttura IT più sicura e resiliente, da casa o da una sede remota, riveste un ruolo ora più importante che mai”.

Gestito attraverso l'interfaccia Prism, Nutanix Foundation Central permette ai team IT di distribuire un'infrastruttura cloud privata su scala globale da un'unica interfaccia e da qualsiasi luogo. Dopo aver rapidamente installato in locale appliance o server non configurati, si occupa dell'immagine e della configurazione dei nodi Nutanix e installa qualsiasi soluzione software Nutanix.

Nutanix Insights fornisce servizi di analisi predittiva dei sistemi e di supporto automatizzato per ottimizzare le operazioni IT a livello globale. Il nuovo servizio analizza la telemetria delle distribuzioni cloud dei clienti, inclusi tutti i cluster, le sedi e le aree geografiche, per identificare i problemi in corso e potenziali che potrebbero avere un impatto sulla disponibilità delle applicazioni e dei dati. Una volta identificate tali problematiche, fornisce consigli personalizzati per ottimizzare lo stato dei sistemi e le prestazioni dell'infrastruttura.

Nutanix Lifecycle Manager (LCM) fornisce aggiornamenti senza soluzione di continuità allo stack software Nutanix, così come al firmware dell’appliance, senza tempi di inattività per l'applicazione o l'infrastruttura. È in grado di stabilire automaticamente qualsiasi dipendenza software e firmware, assegnare in modo intelligente le priorità degli aggiornamenti e di orchestrare l'intero processo di upgrade, rendendo l'infrastruttura più sicura e resiliente. Come per altre soluzioni Nutanix, può essere utilizzato da qualsiasi luogo per gestire gli ambienti Nutanix a livello globale.