Dynatrace sbarca sul marketplace di Microsoft Azure. Il monitoraggio full stack senza interruzioni dell’azienda è ora disponibile per app sul Web, servizi cloud e macchine virtuali e ora consente ai clienti del colosso di Redmond di effettuare il deployment della soluzione direttamente dalla nuvola di Azure. In questo modo sarà possibile ricorrere a un monitoraggio completo su tutti gli ambienti e ottenere insight granulari sulle performance delle applicazioni. La crescente diffusione di microservizi, containerizzazione e ambienti cloud ha permesso alle imprese di innovare e di rispondere più rapidamente ai clienti. Allo stesso tempo, questo ha però aumentato la complessità negli stack It. Il risultato è che tutte le aziende digitali hanno oggi la necessità di dotarsi di un monitoraggio delle performance delle applicazioni.

Dynatrace identifica automaticamente problemi di app e infrastrutture fissando standard di prestazioni in modo automatico, identificando correlazioni tra problemi e scoprendone le cause, su deployment in cloud pubblici o ibridi, o anche durante il processo di migrazione su cloud. Il tutto grazie anche all’intelligenza artificiale. Fra le altre cose la visualizzazione Smartscape permette di fotografare in tempo reale intere tipologie di ambienti.

“Rendere disponibile la nostra soluzione sul Microsoft Azure Marketplace ci ha preparati ai nuovi modelli di acquisto e al pricing flessibile, e offre un altro meccanismo ai nostri clienti per fare il deployment facilmente. Senza necessità di alcuna strumentazione particolare, la nostra integrazione pronta all’uso porta il monitoraggio Ai delle applicazioni e le capacità di gestione di Dynatrace sugli ambienti Azure e su .Net Core Apps”, ha spiegato Steve Tack, Svp, product management del vendor.