Studiare il “viaggio del cliente” per capire il comportamento dei consumatori e agire in modo mirato per far crescere il business. È lo scopo di Datalysm, soluzione di intelligenza artificiale sviluppata dall’italiana 3rdplace per facilitare le attività di marketing aziendale, mappando in modo approfondito l’utenza di app e siti. Una volta raccolti, i dati vengono analizzati sfruttando algoritmi proprietari di machine learning per predisporre immediatamente delle azioni concrete, come ad esempio l’agevolazione di una conversione. Con Datalysm è possibile segmentare automaticamente l’audience in cluster accomunati da caratteristiche simili. Il secondo passo è rappresentato dall’identificazione e dalla categorizzazione degli interessi granulari mostrati durante la permanenza su siti e applicazioni.

L’intelligenza artificiale è in grado di tracciare il comportamento online e di capire quali “percorsi” possono concludersi in acquisti o sottoscrizioni di servizi. L’azienda così saprà su quali aspetti concentrare i propri sforzi realizzando, se necessario, itinerari personalizzati o valorizzando le pagine che più facilmente di altre portano alla conversione. Datalysm dichiara di essere pienamente conforme al Gdpr, perché le informazioni raccolte sono certificate da 3rdplace su una blockchain.

La soluzione DataLysm è disponibile in diverse modalità e fasce di prezzo e può essere integrata con piattaforme di gestione dei dati già presenti all’interno dell’organizzazione. Inoltre, la novità del vendor prevede anche l’aggiunta di funzionalità opzionali sulla base di specifiche esigenze di business.