I termini d’uso di servizi e applicazioni varie sono spesso sottovalutati, ma questo non è un buon motivo per spingere App Store a visualizzare, senza possibilità di chiuderlo, un pop up relativo alla tematica. E infatti non c’è un motivo, trattandosi di un bug. Nei giorni scorsi, dalla sera del 24 aprile, una serie di segnalazioni di utenti iOS hanno riportato questo fastidioso problema: la finestra di dialogo sui Terms & Conditions si apre, segnalando un cambiamento di termini d’uso e invitando a leggere ed accettare le modifiche, salvo poi non poter essere chiusa.

 

Cliccando sull’opzione “Ok”, infatti, la finestra non scompare ma ripropone il medesimo messaggio, creando all’App Store ovvi problemi di usabilità. Di fatto, la presenza della schermata impedisce all’utente di navigare nel marketplace, di fare aggiornamenti e di scaricare applicazioni.

 

 

Non è chiaro quanto il bug sia diffuso né se riguardi la release attuale di iOS (e di macOS, perché non sono mancate segnalazioni del problema sulla versione desktop dell’App Store), ma qualcuno ipotizza che sia limitato a versioni beta pubbliche o private di iOS. In ogni caso, secondo quanto riporta Zdnet, Apple sarebbe al lavoro su un correttivo che sarà rilasciato a giorni con un aggiornamento automatico.