Canalys cambia idea sul mercato dei computer. Lo scorso settembre la società di ricerca aveva previsto una lieve ripresa del settore nel corso del 2019 (più 0,3 per cento), dopo sette anni di declino. In queste ore, invece, le stime sono state riviste al ribasso con le consegne destinate a virare in terreno negativo. Per Canalys, infatti, il mercato perderà quest’anno lo 0,5 per cento, con 259,7 milioni di computer venduti (desktop, notebook e 2-in-1). Nel 2018 le consegne erano state 261 milioni. L’unica gioia verrà dal secondo trimestre, quando i volumi saliranno dello 0,4 per cento. A livello geografico, l’area Emea rispecchierà la flessione globale (meno 0,5 per cento), con 71,4 milioni di device consegnati e si confermerà il primo mercato mondiale.

Peggio faranno, invece, il Nord America e la grande Cina (Cina continentale, Hong Kong, Macao e Taiwan). Rispettivamente, le due regioni lasceranno sul terreno l’1,5 e l’1,7 per cento, per 69,7 e 52,4 milioni di computer venduti. Il 2019 verrà chiuso in positivo soltanto dall’America Latina (più 0,7 per cento a 20,9 milioni) e dall’Asia Pacifica (più 2,1 per cento a 45,3 milioni).

Nel corso dell’anno, secondo Canalys, dovrebbero attenuarsi i problemi di approvvigionamento dei chip da parte di Intel, dando “ossigeno” al settore. Ma anche il secondo player più importante nel mercato delle Cpu per Pc, Amd, farà da traino, dando un impulso positivo soprattutto in America Latina e Asia Pacifica. “La forza di Amd nel segmento a basso costo […] sarà uno degli elementi che permetterà a queste regioni di evitare il declino”, ha scritto la società di ricerca.

Ma il chip maker dovrà stare attento. “I prossimi mesi potranno determinarne l’eventuale successo sul lungo termine, in quanto i problemi di Intel dovrebbero finire. Nei Paesi dove Amd ha recentemente guadagnato quote di mercato dovrà rafforzare la propria posizione amplificando gli sforzi nel retail, nelle vendite e nel supporto ai clienti”.

Infine, i principali vendor come Hp e Dell stanno modificando le proprie strategie per far fronte alla stagnazione e ottenere un ritorno economico maggiore dai propri prodotti. Canalys sottolinea, per esempio, la creazione di servizi e soluzioni aggiuntivi e il lancio di dispositivi pensati appositamente per alcuni mercati verticali.