I leakers iniziano a scaldare l’atmosfera per i lanci autunnali di smartphone. In queste ore in Rete sono emerse fotografie e rendering di due fra i più attesi cellulari top di gamma della prossima stagione. Il primo è il Pixel 3 Xl di Google, mentre il secondo è il V40 Thinq di Lg. Per quanto riguarda il dispositivo di Mountain View, sembra che il design della parte posteriore rimanga pressoché immutato, con una fotocamera singola presumibilmente da 12,2 megapixel. Cambiano invece le cose sull’anteriore, dove spiccano l’ampio notch, confermando quindi la tendenza inaugurata dall’iPhone X, a cui si aggiunge un ispessimento della cornice inferiore per ospitare gli altoparlanti. Nella tacca superiore dovrebbe essere alloggiati ben tre sensori fotografici, per rendere più precisa la funzionalità di riconoscimento facciale dello smartphone. Infine, secondo altri rumors, verrà rimosso il jack da 3,5 millimetri e la batteria sarà 3.340 mAh.

Passando alle fresche voci di corridoio sul prossimo top di gamma di Lg, corroborate da nuovi rendering pubblicati dal sito Mysmartprice, va subito evidenziata la presenza di una tripla fotocamera posteriore, posizionata in orizzontale appena sopra il sensore per le impronte digitali. Spiccano inoltre la presenza del notch e cornici molto sottili, che abbracciano un display presumibilmente Poled con un rapporto screen-to-body di circa il 90 per cento.

Nelle immagini pubblicate da Mysmartprice il notch è invisibile ed è stato nascosto grazie a uno stratagemma software che, una volta attivato, permette sostanzialmente di “spegnere” la tacca. Il sito specializzato prova anche a indovinare la data di lancio del V40: il 16 novembre, il giorno evidenziato sullo schermo dello smartphone. Ma, come tutte le altre indiscrezioni riguardanti le specifiche (tasto dedicato per Google Assistant e chip Qualcomm Snapdragon 845), anche questa informazione va presa con le pinze.