A partire dal primo aprile l’area Emea di Lenovo avrà un nuovo presidente. L’azienda ha nominato il francese François Bornibus come numero uno della regione: già vice president e chief operating officer di Lenovo Emea, Bornibus riferirà direttamente a Luca Rossi. Il manager italiano continuerà quindi ad avere la responsabilità generale per l’area Europe, Middle East and Africa e per i mercati dell'America Latina (Latam). Nel suo nuovo ruolo, Bornibus continuerà a guidare l’esecuzione della strategia e le iniziative di trasformazione per rafforzare ulteriormente la posizione di Lenovo nell’area EMEA e raggiungere gli obiettivi del gruppo cinese nelle tre principali aree di business: Pc e smart device; data center e Motorola.

Bornibus ha assunto il ruolo di Coo in Emea nel 2012. Da allora la società ha più che raddoppiato la sua quota di mercato nei Pc, dal 10 per cento all’attuale 21,1 per cento, consolidando la sua posizione come secondo vendor nell’area e colmando il divario sulla prima posizione detenuta ancora oggi da Hp.

Prima di entrare in Lenovo, Bornibus, laureato in ingegneria elettronica presso l'Ecole National Supérieure d'Electronique et des Microtechniques e con un Mba dell'Institut d'Administration des Entreprises, ha ricoperto ruoli di rilievo all'interno di altre aziende. È stato infatti vice president e general manager di Nokia Francia e Benelux, presidente di Palm Emea, vice presidente di Europa orientale e Africa per HP e vice presidente per Compaq Emea.