Tempo di aggiornamento software per i prodotti Apple: da Cupertino sono giunti in contemporanea gli update di macOS Sierra e di iOS, rispettivamente alle versioni 10.12.3 e 10.2.1. Per quanto riguarda il sistema operativo dei MacBook, la notizia più rilevante è forse quella riportata da TechCrunch ma non ufficialmente ammessa da Apple: con l'aggiornamento si risolverebbe un problema di surriscaldamento e scarsa durata della batteria, sperimentato da alcuni utenti MacBook Pro e causato da un bug di grafica. Di questo problema i clienti Apple si sono lamentati online e anche attraverso segnalazioni alla casa madre, poi confluite nel Consumer Report

 

La Mela, d'altra parte, ha fatto menzione del fix riguardante la grafica, e più precisamente la codifica di progetti realizzati con Adobe Premiere Pro sui MacBook Pro di fine 2016, da 13 e 15 pollici, dotati di Touch Bar. È stata migliorata, inoltre, la gestione del cambio automatico della grafica sui MacBook Pro 15 pollici di fine 2016. Altri correttivi descritti nella nota tecnica vanno a eliminare alcuni problemi circoscritti, come l'impossibilità di ricercare anteprima di documenti Pdf ottenuti tramite scanner e quelle di importare immagini da alcune fotocamere digitali.

 

Le novità di iOS 10.2.1 riguardano, invece, la sicurezza. In particolare, sono state risolte undici vulnerabilità relative a Safari (insite nel motore di rendering WebKit), all'App Store e a singole applicazioni. Alcuni dei bug permettevano potenzialmente l'esecuzione di codice da remoto in caso di infezione malware, e quindi azioni come l'aggiunta o cancellazione di file. Non è, invece, ancora comparsa su iOS la chiacchierata modalità cinema: questa nuova e misteriosa funzione, d'altra parte, era ed è attesa in concomitanza con la prossima release del sistema operativo per iPhone e iPad, la numero 10.3.