Fondata a Copenaghen nel 1998, Milestone Systems fa parte dal 2014 del Gruppo Canon, pur rimanendo indipendente. Il core business è una piattaforma software aperta di gestione video che viene utilizzata da decine di migliaia di clienti in tutto il mondo in applicazioni di sicurezza (ma anche nel retail e in prospettiva in ambito smart city) basate su videocamere Ip. Ha un forte legame con l’Italia, non fosse altro perché quella del Bel Paese è stata la seconda sede ad essere inaugurata dopo l’headquarter in Danimarca.

La nostra è una realtà in grande crescita”, ha detto Alberto Bruschi, South Europe regional manager, “solo nel corso del 2018 abbiamo assunto oltre 200 collaboratori, che si vanno ad aggiungere ai circa 600 dipendenti che già Milestone aveva. In Italia, nei primi mesi del 2019 abbiamo rinforzato il team con quattro nuovi profili, destinati a incrementare la copertura sul territorio e ad affiancare i sette distributori locali”.

Alberto Bruschi

 

Nel 2018 Milestone Systems ha fatto registrare un fatturato di 934 milioni di corone danesi e un Ebit di 195 milioni investendo, secondo le dichiarazioni del management, il 45% di risorse in più rispetto all’anno precedente in ricerca e sviluppo entro la fine del 2019.

Ci siamo posizionati in modo molto solido sul mercato anche in Italia”, ha commentato Bruschi, “con un fatturato che è raddoppiato negli ultimi tre anni e che ora ci permette di guardare con ottimismo ai mercati emergenti come quello delle smart city, del retail, dei trasporti e della Pubblica Amministrazione”.