Se non ci fosse scritto Samsung sullo chassis in alluminio, i Notebook 7 si potrebbero scambiare per dei Macbook Pro. A ridosso dell’evento dedicato agli sviluppatori Apple, il WWDC 2019 in programma a San Francisco, la concorrente sudcoreana della Mela ha presentato nuovi laptop decisamente “ispirati” ai Macbook di edizione professionali, come sottolineato un po’ da tutti gli osservatori e giornalisti. Due modelli di fascia alta da 13,3 e 15,6 pollici, pensati per l’uso lavorativo e personale, e un terzo, Notebook 7 Force, dotato di caratteristiche tecniche che lo rendono particolarmente performante.

 

I colori, la linea sottile, i materiali, l’ergonomia, le dimensioni, il posizionamento del trackpad e addirittura il font di lettere e simboli sulla tastiera fanno inevitabilmente pensare ai Macbook Pro. Ma le somiglianze finiscono qui, dato che software e componenti hardware si allontanano decisamente dalle scelte notoriamente “autarchiche” dell’azienda di Cupertino.  

 

In comune, Notebook 7 da 13,3 pollici e quello da 15,6 pollici hanno la scelta di processori Intel Core di ottava generazione, Gpu Intel UHD Graphics, risoluzione di schermo  Full HD (1920 x 1080 pixel), un massimo di 16 GB di memoria Ram LPDDR3 (ma sono disponibili configurazioni con quantità inferiori di Ram), un massimo di 512 GB di spazio su unità Ssd NVMe, altoparlanti stereo Dolby Atmos, Wi-Fi Gigabit e il lettore di impronta digitale. Le interfacce comprendono una porta Usb-C, due USB 3.0, una Hdmi, la fessura per scheda microSD e l’ingresso per cuffie e microfono. In aggiunta a tutto ciò, il modello più grande racchiude nello chassis un alloggiamento destinabile a un secondo Ssd.

 

 

Notebook 7 Force, invece, può vantare maggiori prestazioni grafiche in virtù di una scheda Nvidia GeForce GTX 1650. Considerando che tali prestazioni, presumibilmente impatteranno sui consumi energetici, specie in presenza di una batteria da 43 Wh (non superiore a quella dei Notebook 7 standard), la scelta di questo modello potrebbe rivelarsi azzeccata soprattutto per chi debba svolgere lavori grafici o per gli appassionati di videogiochi.

 

I Notebook 7 debuttano in Corea del Sud e a Hong Kong, mentre in un secondo momento Samsung estenderà la commercializzazione a Stati Uniti e Brasile. Non è nota, ora come ora, la tempistica del lancio in Europa. I prezzi partono da 999 dollari per la configurazione di base del Notebook 7 da 13,3 pollici, da 1.099 dollari per quella del modello da 15,6 pollici e da 1.499 dollari per la variante Force.