L’offerta di fascia bassa Intel per i desktop si arricchisce con quattro nuovi processori Pentium e altrettanti Core i3: la dicrepanza con i modelli già presenti sul mercato è minima, limitata a differenze di frequenza che sono state aumentate a 100 MHz. Per quanto riguarda i Pentium, le novità sono rappresentate dai modelli G3250 e G3250T. Il primo ha due core – senza Hyper-Threading – che operano a 3,2 GHz e un Thermal Design Power (Tdp)  di 53 Watt, con un moltiplicatore bloccato e quindi con minori possibilità di overclock. Il secondo invece è identico se non per il fatto di operare a una velocità minore (2,8 GHz) e di avere un Tdp di 35 watt. Entrambi questi processori dispongono di 3 MB di cache L3, grafica HD a 1100 MHz e un controller di memoria DDR3-1333. Il prezzo di listino, per tutti e due questi prodotti, è di 64 dollari.

Mentre quelle descritte sono soluzioni tradizionali non adatte a patiti di videogame e overclocker, le altre due soluzioni della gamma Pentium sono il modello G3450T e il G3460. Il primo ha una frequenza di 2.9 GHz, controller di memoria DDR3-1600 e un TDP di 35 Watt. Il secondo si differenzia per una velocità di 3.5 GHz e un TDP di 53 watt. Anche il prezzo è lievemente differente: 75 dollari per il G3450T e  86 dollari per il G3460.

I processori i3, a differenza di quelli sopracitati, vantano la capacità di Hyper-Threading (che consente di vedere i core logici e distribuire i carichi in modo ottimizzato) e un comparto grafico leggermente migliorato (HD Graphics 4400 e 4600). Il core i3-4160 ha una frequenza di 3,6 GHz, una Gpu HD 4400 a 1150 MHz, controller DDR3-1600 e un Tdp di 54 Watt. Il prezzo di listino è 117 dollari.

Esiste anche una versione “T” di questo modello, con Tdp di 35 watt. Qui la frequenza scende a 3.1 GHz e il prezzo rimane invariato. Il Core i3-4360T è anch’essa una Cpu da 35 Watt, ma opera a 3.1 GHz, ha 4 MB di cache anziché 3 MB e costa 138 dollari. Intel ha introdotto anche il Core i3-4370, un processore che opera a 3.8 GHz, ha 4 MB di cache e un Tdp di 54 watt. In questo caso il prezzo aumenta leggermente, 149 dollari.

Oltre ad aver introdotto questi nuovi modelli, Intel ha anche ribassato i prezzi di mercato passando da 149 a 138 dollari per il Core i3-4360 e da 86 a 75 dollari per il Pentium G3450.

Infine, l’azienda ha anche aggiunto a listino il Core i7-4980HQ: un quad-core con Hyper-Threading che lavora a 2,8 (base)/4 GHz (Turbo Boost massimo), ha 6 MB di cache e un Tdp di 47 Watt. C’è poi il Core i7-4870HQ, identico al chip già citato ma con frequenze di 2,5/ 3,7 GHz. Sempre nella categoria Core i7 è disponibile anche il modello 4770HQ, che di base lavora a 2,2 GHz, ma in Turbo Boost dovrebbe superare ampiamente i 3 GHz.

Nel listino troviamo anche il nuovo Core i5-4210H (3 MB di cache, 2 core, 4 thread, 2.9 / 3,5 GHz, 47 W) e il Core i7-4578U (4 MB di cache, 2 core, 4 thread, 3 / 3,5 GHz, 28 W). Nella gamma Core i5 ULV abbiamo due nuovi arrivi, il Core i5-4308U (3 MB di cache, 2 core, 4 thread, 2.8 / 3,3 GHz, 28 W) e il Core i5-4278U (3 MB di cache, 2 core, 4 thread, 2,6 / 3,1 GHz, 28 W).

La gamma Pentium mobile guadagna il modello N3540 (2 MB di cache, 4 core, 4 thread, 2.16 / 2,66 GHz, Tdp 7,5 W e Spd 4,5 W) mentre quella Celeron tre nuovi prodotti: N2930 (2 MB di cache, 4 core, 4 thread, 1,83 GHz / 2.16 GHz, Tdp 7,5 W e Spd 4,5 W), N2840 (1 MB di cache, 2 core, 2 thread, 2,16 / 2,58 GHz, Tdp 7,5 W e Spd 4,5 W) e N2808 (1 MB di cache, 2 core, 2 thread, 1.58 GHz / 2,25 GHz, Tdp 4,3 W).