È svedese, come la “casa madre”, ma arriva direttamente dalla Silicon Valley. Ericsson ha nominato Erik Ekudden nuovo chief technology officer (Cto) ed head of technology & architecture, con il ruolo di gestire la strategia tecnologica dell’azienda. Basato a Stoccolma, il manager avrà la responsabilità di rafforzare la proposta di Ericsson per supportare tutti i clienti, nuovi ed esistenti, concentrandosi sull'innovazione e sull’evoluzione delle reti. Negli ultimi sette anni Ekudden è stato responsabile delle strategie tecnologiche e delle attività nel settore industry del gruppo scandinavo. Trovandosi nella Silicon Valley ha avuto modo di gestire da vicino clienti e partner strategici e di guidare progetti innovativi.

Ekudden è entrato in Ericsson nel 1993, ricoprendo diverse posizioni nell’area della ricerca e dello sviluppo. Ha una laurea in Ingegneria Elettronica presso il Royal Institute of Technology di Stoccolma. “Con lo sviluppo del 5G stiamo costruendo una piattaforma per l'innovazione che creerà nuovi modelli di business per i consumatori e le imprese”, ha sottolineato il Cto.

“Vediamo un cambiamento fondamentale nella tecnologia delle reti, che sarà senza precedenti in termini di velocità e bassa latenza. La mia missione sarà di definire la direzione tecnologica di Ericsson e lavorare a stretto contatto con i clienti per progettare e utilizzare queste tecnologie nel modo più efficace ed efficiente. Lo faremo con particolare attenzione al cloud distribuito e all'evoluzione dei sistemi mobili”.