L’immagine di Facebook, tra un problema e l’altro, ha bisogno di una bella rinfrescata. Che cosa c’è di meglio quindi che assumere un nuovo responsabile marketing? Antonio Lucio, già Cmo di Hp Inc, ha annunciato che a partire dal 4 settembre sostituirà Gary Briggs come chief marketing officer del social network blu. Briggs aveva già annunciato le proprie dimissioni a gennaio, dopo cinque anni di onorato servizio per il colosso di Menlo Park. Lucio, di origine ispaniche, potrebbe essere la figura giusta per garantire un maggior tasso di inclusione nell’azienda californiana, i cui top manager sono tutti bianchi. Il prossimo Cmo di Facebook riporterà direttamente al chief product officer Chris Cox e farà parte del team del direttore operativo Sheryl Sandberg. Il suo compito sarà promuovere anche le applicazioni “sorelle” del social network blu, vale a dire Instagram e Whatsapp.

Prima di collaborare con Hp Inc negli ultimi tre anni, Lucio ha lavorato per Visa, dove per sette anni è stato chief marketing and communications officer, e in precedenza ha prestato servizio per Pepsi. Secondo quanto dichiarato da Cox, Lucio “è stato schietto sulla necessità di costruire degli autentici brand globali, caratterizzati da integrità e sani principi, oltre che sul bisogno di organizzare team variegati a ogni livello dell’organizzazione”.

È lo stesso Cox, inoltre, ad ammettere come “la storia di Facebook sia giunta a un punto di svolta. Non abbiamo mai fatto fronte a sfide così importanti, ma allo stesso tempo non abbiamo mai avuto così tante opportunità per avere un impatto positivo sul mondo”.