Il protocollo Nvme continua nella sua corsa verso il cuore del data center. Western Digital ha ampliato la propria offerta di soluzioni di storage a stato solido basate su questa specifica, molto più veloce nell’accedere ai dati rispetto a Sata e Sas. Wd ha svelato gli Ssd Ultrastar Dc Sn630 e Cl Sn720, entrambi basati su memorie 3D Nand Tlc a 64-layer realizzate da Western Digital e Toshiba. Il primo supporto, da 2,5 pollici (Sff, small form factor), è ottimizzato per l’archiviazione di dati in cloud. La versione del drive pensata per carichi di lavoro più intensivi in fase di lettura è disponibile nei tagli da 960 GB, 1,92 TB, 3,84 TB e 7,68 TB con una garanzia di 0,8 scritture totali al giorno (0,8dwd), mentre il modello per uso misto ha capacità inferiori per consentire l’over-provisioning (800 GB, 1,6 TB, 3,2 TB e 6,4 TB). In questo caso Wd assicura 2dwd.

Secondo il produttore, l’Ssd garantisce un numero triplo di Iops in carichi misti rispetto ai precedenti drive con interfaccia Sata. Western Digital ha però specificato i numeri esatti solo per la configurazione read-intensive, che tocca Iops casuali di 363.700 e 55.820 rispettivamente in lettura e scrittura. Per entrambi i supporti la garanzia è di cinque anni e un tempo medio fra i guasti di due milioni di ore.

È invece pensato per usi più specifici il Cl Sn720, che arriva in formato M.2. L’Ssd è progettato per velocizzare le fasi di boot e per applicazioni IoT all’edge della rete. Disponibile nei tagli da 256 GB, 512 GB, 1 TB e 2 TB, raggiunge Iops casuali in lettura e scrittura di 330mila e 2.700: quest’ultimo dato è estremamente basso e sottolinea la “natura” fortemente read-intensive del prodotto di Western Digital. Il Cl Sn720 supporta l’auto-cifratura, è compatibile con gli standard Opal Storage Specification 2.01 definiti dal Tcg e presenta funzionalità di cancellazione sicura istantanea dei dati.

Entrambi i supporti sono pronti per ospitare le future memorie 3D Nand a 96-layer, in grado di aumentare ulteriormente la densità. Il Cl Sn720 è già in fase di spedizione per tutti i clienti che devono gestire server edge o piattaforme di gaming in cloud, mentre l’Ultrastar Dc Sn630 è in fase di sampling con aziende selezionate e dovrebbe arrivare sul mercato ad aprile.