Il nuovo sensore fotografico Isocell Bright Hmx di Samsung e Xiaomi segna un  nuovo record: la più alta risoluzione mai vista su un componente destinato agli smartphone, oltre un milione di pixel. Per l’esattezza 108 Mpx, più del doppio rispetto ai (già impressionanti) 64 Mpx del sensore appena presentato da Samsung.  E dato che difficilmente per una foto scattata con un telefono sono necessarie tali soglie di risoluzione, la tecnologia Tetracell permetterà di ottenere splendide immagini da 28 megapixel sovrapponendo quattro scatti e, così facendo, massimizzando la luce e riducendo il rumore. Si potranno, inoltre, registrare video iperrealistici da 30 frame al secondo in risoluzione 6K.

 

Parliamo al futuro perché questo prodotto non è ancora a bordo di uno smartphone in commercio, ma lo sarà prossimamente. Il nuovo Isocell è stato progettato dalla società sudcoreana in collaborazione con Xiaomi (una concorrente nel mercato dei telefoni, ma anche una cliente di componenti semiconduttori di Samsung), e dunque è facile ipotizzare un suo debutto su un modello del marchio cinese, forse sul Mi Mix 4

 

 

Dovrà in ogni caso trattarsi di uno smartphone di dimensioni non troppo piccole, dato che l’Isocell Bright Hmx ha quasi l’ingombro (tre quarti circa) di un sensore da fotocamera digitale compatta.

 

La quantità di pixel non è l’unico effetto speciale. Integrata nel nuovo sensore c’è una tecnologia chiamata “Smart-ISO”, che regola in automatico i livelli ISO in base alla luminosità ambientale. Samsung avvierà la produzione di massa entro la fine di agosto, dunque è lecito aspettarsi i primi smartphone equipaggiati con l’Isocell da 108 megapixel prima del 2020.