La beta di OS X Yosemite domani sarà accessibile al primo milione di utenti Mac. Bisogna collegarsi alla pagina web del programma OS X Beta, inserire i propri dati e sperare di essere in tempo. Secondo quanto riportato da Engadget infatti verrà accettato al programma di beta testing solo il primo milione di utenti che si registrerà.

Il consiglio è quindi quello di portarsi avanti, e non aspettare le notizie della disponibilità conclamata del software. È infatti possibile procedere fin da subito fornendo a Apple un indirizzo di posta elettronica, che verrà usato dall'azienda per comunicarvi l'accettazione della vostra utenza e darvi l'ok per il download.

Ricordiamo che OS X Yosemite è la release annunciata da Apple a inizio giugno, che sarà distribuita gratuitamente come upgrade in versione definitiva da questo autunno. Questa anticipazione serve per testare il prodotto su larga scala prima del rilascio ufficiale e raccogliere i feedback degli utenti.

Fra le novità più rilevanti ricordiamo la nuova vista "Oggi" nel Centro Notifiche che permette di avere uno sguardo immediato su ciò che bisogna sapere con widget per il Calendario, Meteo, Azioni, Promemoria, Orologio del mondo e i social network.

Spotlight ora appare al centro del desktop e aggiunge nuove categorie di risultati reperendo informazioni da Wikipedia, Mappe, Bing, App Store, iTunes Store, iBooks Store, i primi siti web, notizie e film. All'interno di Finder ci sono poi iCloud Drive, che funziona come qualsiasi altra cartella sul Mac.

Non mancano poi grosse novità in Safari, che supporta i più recenti standard del web come WebGL e SPDY, una nuova vista dei Preferiti che consente di accedere rapidamente ai siti web preferiti, e una nuova e vista Tab che visualizza le miniature di tutte le pagine web aperte in un'unica finestra.

Tag: software