Da Samsung a Lenovo, il passo non è troppo breve: ci sono voluti quasi otto mesi a Carlo Barlocco per poter ottenere e annunciare ufficialmente un nuovo incarico di spicco. Dopo 18 anni trascorsi a lavorare per l’azienda sudcoreana, all’inizio di quest’anno il manager nativo di Busto Arsizio e laureato in Diritto Commerciale all’Università Statale di Milano aveva lasciato la poltrona di presidente di Samsung Electronics Italia, occupata da  Sung Taek Lim

Ora Lenovo ufficializza la sua nomina nel ruolo di  Executive Director MBG Europe Expansion, ovvero di direttore esecutivo della divisione mobile (Mobile Business Group), con responsabilità sull’Italia e non solo. Il nostro Paese, infatti, è stato scelto come “progetto speciale per la conquista del mercato mobile, sfruttando i punti di forza della divisione Pc”, si legge in una nota diffusa dall’azienda. In sostanza, facendo leva sulla buona diffusione di computer Lenovo in Italia e dunque sulla reputazione del marchio, la società punta a far crescere le vendite di smartphone a marchio Motorola.

Dunque, Barlocco non solo guiderà il Mobile Business Group in Italia ma entra anche a far parte del team dei dirigenti del Mobile Business Group Emea. Nel nuovo ruolo risponde a Luca Rossi, Senior Vice President Lenovo Emea e America Latina, con l’incarico di “espandere il business mobile valorizzando l’integrazione e la sinergia con le altre aree” dell’azienda.