Samsung Electronics Italia fa girare le poltrone. Il nuovo presidente non è più Carlo Barlocco, che ha deciso di lasciare dopo quasi 18 anni l’azienda per altre opportunità professionali. Barlocco è quindi stato sostituito da Sung Taek Lim, a cui riporteranno tutti i responsabili delle varie aree. Carlo Carollo, per esempio, rientra in Italia dopo l’esperienza da vicepresidente del mobile europeo, per guidare la stessa area di business. A Marco Hannappel, Daniele Grassi, Davide Corte e Dario Guido è stata invece affidata la responsabilità delle divisioni AudioVideo, Home Appliances, It e Medicale della parte Consumer Electronics. Sung Taek Lim, 52 anni, è in Samsung dal 1990 e ha ricoperto incarichi di crescente responsabilità a livello Hr sia nel quartier generale in Corea sia a Singapore.

Carollo, 45 anni, ha ricoperto la posizione di capo del marketing e delle vendite all’interno di Samsung Italia e, come detto, dall’aprile 2018 è stato vicepresidente della divisione mobile a livello europeo. In precedenza, il manager ha lavorato in Procter&Gamble, McKinsey e Microsoft, ricoprendo ruoli di vendita, marketing e strategia.

Già lo scorso dicembre si erano rincorse voci su un possibile addio di Barlocco alla guida di Samsung Italia, che teneva il timone della filiale insieme al coreano Young Lak Jung. Evidentemente, quelle indiscrezioni avevano più di un fondamento.