Amd e Amazon Web Services (Aws) hanno annunciato la disponibilità dell'istanza EC2 C5a dotata di processori Amd Epyc di seconda generazione. La soluzione C5a costituisce per i clienti del cloud Aws una nuova opzione che offre maggiori prestazioni a costi inferiori per i più svariati carichi di lavoro intensivi. Disponibile negli Stati Uniti, Europa e Asia-Pacifico, C5a offre un interessante rapporto qualità-prezzo per il segmento x86 in un'ampia gamma di workload, tra cui l'elaborazione in batch, l'analisi distributiva e logistica, le trasformazioni dei dati e le web application.

Disponibili in otto configurazioni, con un massimo di 96 Cpu virtuali, le istanze C5a sfruttano le capacità del processore Amd Epyc per offrire il costo più basso per Cpu virtuale x86 nel portafoglio Amazon EC2. Questa ulteriore possibilità di scelta consente di identificare il miglior rapporto tra prestazioni e costi in attività come lo sviluppo di videogiochi e l'hosting, che sfruttano al meglio l'elevato numero di core della Cpu messe a disposizione da C5a in relazione alla memoria.

"I processori Amd Epyc di seconda generazione offrono i livelli di prestazioni richiesti ai nostri clienti per portare nel cloud carichi di lavoro incentrati sul calcolo", ha detto Forrest Norrod, senior vice president and general manager, Data Center and Embedded Solutions Group di Amd. "Con le nuove istanze Amazon EC2 C5a stiamo espandendo strategicamente la nostra presenza e le nostre capacità Aws. Ancora più importante, insieme stiamo contribuendo a migliorare continuamente l'esperienza cloud dell'utente finale."

"Insieme, Amd e Aws offrono ai clienti grande flessibilità e scelta di opzioni di calcolo per aiutarli a ottimizzare sia le prestazioni che i costi in una vasta gamma di carichi di lavoro", ha affermato David Brown, vice president Amazon EC2 di Amazon Web Services. "Sin dal lancio delle istanze Amazon EC2 R5a, M5a e T3a basate su processori Amd Epyc di prima generazione, abbiamo visto i clienti spostare molti carichi di lavoro generici e ottimizzati per la memoria per sfruttare le capacità del processore Amd Epyc e ottenere prezzi inferiori del 10% rispetto a casi simili. Con la disponibilità di istanze Amazon EC2 C5a basate sui processori Amd Epyc di seconda generazione, i clienti hanno ora una nuova opzione che offre migliori prestazioni e costi anche per i carichi di lavoro ad alta intensità di calcolo”.