La presenza di numerose funzioni si combina alla semplicità di utilizzo nelle nuove stampanti multifunzione di Canon della serie imageRunner Advance C5500, in arrivo sul mercato a settembre. Si tratta di cinque modelli per il formato A3 con output a colori, corrispondenti alle sigle imageRunner Advance C5535, C5535i, C5540i, C5550i e C5560i. Con questi dispositivi, a detta di Canon, si possono ridurre i costi complessivi di stampa e si può incrementare la produttività grazie ad un flusso documentale intelligente e a un’esperienza d’uso particolarmente semplice.

L’interfaccia utente, fruibile attraverso un display tattile a colori, è stata ridisegnata graficamente e può essere personalizzata dall’utente. Un altro elemento personalizzabile (grazie al software Universal Login Manager) è la lista delle persone che possono accedere al dispositivo autenticandosi. A questa “intelligenza” si associa quella della gestione documentale: le nuove imageRunner sono facilmente integrabili con uniFlow, la piattaforma software di Canon per la stampa, la scansione e la gestione dei documenti; sono integrabili, inoltre, con altre applicazioni aziendali e sistemi cloud, con supporto ai dispositivi mobili.

Il vendor sottolinea come questa nuova serie C5500 sia stata progetta per favorire la conversione dei documenti in formato digitale, grazie per esempio al veloce scanner che può acquisire documenti cartacei e trasformarli in file Word, PowerPoint o Pdf. Lalimentatore automatico di documenti fronte/retro a passaggio singolo con capacità fino a 150 fogli è adatto per digitalizzare anche documenti aziendali molto complessi. La qualità della stampa e in particolare della resa cromatica è garantita dalla tecnologia V2 (Vivid & Vibrant).

La velocità di stampa massima tocca le 35 pagine al minuto per i modelli imageRunner Advance C5535 e C5535i, mentre sale a 40 ppm per la C5540i, a 50 ppm per la C5550i e a 60 ppm per la C5560i.