Sistema operativo Android, caratteristiche di fascia media, prezzi interessanti: Archos ripropone la sua ricetta consolidata al prossimo Ces di Las Vegas, presentando lo smartphone Archos Diamond e il tablet Archos 80b Helium. Modelli entrambi dotati di connettività 4G Lte e rispettivamente proposti sul mercato italiano a costi inferiori ai 270 euro e ai 180 euro. L’azienda francese li presenterà ufficialmente durante la fiera in corso dal 6 al 9 gennaio nella città del Nevada.

Archos 50 Diamond è uno smartphone di dimensioni medie, un 5 pollici con schermo Ips, che promette di essere veloce e scattante. Durante la navigazione e l’esecuzione di applicazioni che richiedono l’utilizzo di traffico dati, la marcia in più è rappresentata dal supporto alle reti 4G Lte, mentre più in generale questo modello può contare su un processore octa-core, su 2 GB di Ram e sulla versione 4.4.4 di Android (KitKat).

 

 

“Nel 2014, i vendor tradizionali non hanno offerto ai consumatori smartphone ad alte prestazioni al di sotto dei 600 euro”, ha commentato il direttore generale di Archos, Loïc Poirier. “Con Archos 50 Diamond vogliamo continuare a spingere questa tecnologia avanzata, ma rendendola accessibile a tutti i consumatori”.  Per l’archiviazione di contenuti sono a disposizione 16 GB di memoria interna. Non male la fotocamera posteriore, da 16 megapixel, e quella anteriore da 8 megapixel, così come la batteria da 2.700 mAh. Il peso arriva a 146 grammi.

Helium 80b è invece un tablet da 8 pollici con supporto 4G e processore quad-core da 1,5 GHz, con diversi altri punti di forza (come la Gpu Adreno 305) e qualche limitazione peraltro giustificata dal prezzo inferiore ai 180 euro. Non si tratta, infatti, di un modello particolarmente sottile (1,5 centrimetri) o leggero (430 grammi), la versione di Android installata è la 4.3 Jelly Bean (precedente a KitKat e all’ultimissima Lollipop) e la memoria interna si limita a 8 GB (espandibili, d’altra parte, con un massimo di ulteriori 64 GB ricorrendo a una scheda microSD).

 

 

Il tablet è completo di Gps e di interfaccia Usb Otg, utile per collegare un archivio esterno. In breve, l’Helium 80b è una scelta adeguata per chi voglia sfruttare tutto l’ecosistema di app di Android e disporre di una connettività veloce, spendendo meno di 200 euro e senza pretendere caratteristiche tecniche eccelse.