Largo alle novità dei grandi nomi dell’It, ma anche alle idee imprenditoriali delle realtà piccole e giovani, come le start up: ci sarà spazio per entrambi i volti dell’innovazione tecnologica nella prossima edizione, la sesta, di Smau Padova. Mercoledì 17 e giovedì 18 aprile il padiglione 11 di Padova Fiere aprirà le porte a circa 3.500 imprenditori e manager veneti, nonché a un centinaio di nuovi prodotti, soluzioni e servizi presentati da grandi aziende, fra cui Apc, Dell, Fujitsu, Hp, Intel, Infor, Lenovo, Microsoft, Sap, Vodafone e Xerox.


La new entry di quest’anno è un’area, Innoveneto Expo, realizzata in collaborazione con Aster  (la Società consortile dell’Emilia-Romagna per lo sviluppo e la promozione dell’innovazione e del trasferimento tecnologico) che ospiterà i centri di ricerca, le start up e gli spin off più innovativi del Veneto, oltre a  presentare tutte le agevolazioni e gli strumenti finanziari offerti dalla Regione per favorire la crescita e lo sviluppo delle imprese.

Tra le iniziative in programma all’interno di Innoveneto Expo e del progetto Venture Community Veneto (nato dai Giovani di Confindustria), il Gruppo Giovani Imprenditori della regione organizzerà il Business Speed Date: un evento durante il quale le neoimprese potranno presentarsi al pubblico e ai manager delle aziende affermate, eventualmente siglando delle collaborazioni.

Un’occasione di incontro che secondo Pierantonio Macola, amministratore delegato di Smau, “non potrà che generare valore per entrambi: da una parte la Pmi Venete hanno l’occasione di cogliere l’opportunità offerte dalle start up, trasformandole nel proprio laboratorio di ricerca e sviluppo per evolversi nella nuova dimensione globale dei mercati; e dall’altra parte per aiutare le start up ad interpretare meglio il mercato, cogliendo l’opportunità di aggregazione con un soggetto industriale (e non con un investitore finanziario) che li aiuti in modo sinergico a crescere con una struttura più solida in tempi più veloci”.

Accanto al Business Speed Date, Innoveneto Expo ospiterà nei due giorni anche due nuove iniziative dedicate al mondo delle start up: il Premio Lamarck, in programma nella mattinata di mercoledì (assegnerà riconoscimenti alle migliori realtà giovani del territorio),  e lo Speed Pitching, evento realizzato in collaborazione con il portale Startupbusiness di Emil Abirascid, in cui le star tup e gli acceleratori d’innovazione presenti presenteranno il proprio progetto di business o la propria offerta.

Come ormai da tradizione, il calendario di Smau includerà anche il Premio Innovazione Ict Veneto (mercoledì alle ore 12), lo Smau Mob App Award dedicato agli sviluppatori di app e la seconda edizione veneta del Premio Smart City (giovedì alle ore 12). In programma anche numerosi workshop a cura delle principali scuole di formazione manageriale e società di consulenza, come School of Management del Politecnico di Milano, Sda Bocconi School of Management e Gartner.